Cinema in provincia di Catania

Apre a Licodia Eubea la rassegna del cinema archeologico

Da oggi fino al 21 ottobre

Apre oggi a Licodia Eubea la “Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica” uno dei festival internazionali di cinema archeologico più importanti in Italia.

Questa ottava edizione sarà aperta fino al 21 ottobre all’interno della suggestiva chiesa sconsacrata di S. Benedetto e S. Chiara, in piazza Stefania Noce, in pieno centro storico. Un palinsesto ricchissimo di opere cinematografiche, ospiti di alto livello, laboratori ed attività collaterali, legati indissolubilmente dal trait d’union della memoria, il grande tema della manifestazione. Ben 24 film in programma, di cui 20 in concorso, riempiranno i pomeriggi e le serate della manifestazione. Si tratta di lavori di recente produzione, di respiro internazionale: Italia, Francia, Portogallo, Polonia, Spagna, Croazia, Turchia, Libia, Nuova Zelanda, Canada.

E quest’anno, i nomi degli ospiti sono di tutto rispetto. A conversare con il pubblico del festival, nel pomeriggio di venerdì 19 ottobre, ci sarà l’archeologa Serena Raffiotta, con un intervento dal titolo: “Heritage: Patrimonio è Eredità. Tutelare il patrimonio culturale per salvare un’identità”. Il pomeriggio di sabato 20 ottobre, invece, sarà dedicato a uno dei giornalisti più impegnati a livello internazionale nella lotta al saccheggio del patrimonio storico-artistico, Fabio Isman, che presenterà (per la prima volta in Sicilia) il recente volume “L’Italia dell’arte venduta. Collezioni disperse, capolavori fuggiti”.