Politica

Territorio chiede regolamentazione aree sosta a Marina di Ragusa

Lettera al sindaoc

0

0

0

0

0

Territorio chiede regolamentazione aree sosta a Marina di Ragusa Territorio chiede regolamentazione aree sosta a Marina di Ragusa

Il movimento Territorio, guidato dal segretario Michele Tasca e dal presidente del circolo di Marina di Ragusa Angelo La Porta, ha recentemente presentato al sindaco Cassì 736  firme di residenti per richiedere “una più razionale e funzionale regolamentazione delle areee di sosta nella frazione balneare, nel quadrilatero intorno alla parrocchia Maria Santissima, soprattutto nel periodo estivo”. Analoga richiesta era stata già avanzata nello scorso mese di agosto senza però, affema il movimento civico Territorio, ricevere risposta dal primo cittadino.

Territorio ha ora inviato una lettera aperta a Cassì dichiarandosi “ancora una volta disponibile ad un incontro operativo in tempi brevi, per potere confrontarci e dare il proprio contributo su una importante tematica tesa a dare un apporto costruttivo nell’interesse di una ordinata e razionale viabilità nella frazione rivierasca”. Tasca e La Porta non mancano di ricordare che “nella conferenza di fine anno il sindaco ha manifestato interesse per la proposta del Movimento e l’intendimento di un incontro ma a tutt’oggi nessun riscontro si è avuto”. Infine, in chiusura delle lettera al sindaco, si afferma “se non dovessero emergere risposte nell’immediato, il Movimento Territorio sarà libero di intraprendere le iniziative più opportuune nell’interesse di quelle centinaia di cittadini che hanno apposto volontairamente la propria firma per reclamare azioni positive in tempi utili  per la risoluzione della problematica”. (da.di.)

 

0

0

0

0

0

RegolamentazioneAree sostaMarina RagusaTerritorio
Commenti
Territorio chiede regolamentazione aree sosta a Marina di Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, allargamento Giunta a spese dei cittadini
News Successiva
Ragusa, le parole della politica della settimana