Tecnologia

Occhio alle truffe delle compagnie telefoniche: attenti al credito azzerato

Intervento dell'Agcom

In questi giorni sono state segnalate truffe che riguardano operatori telefonici che contano su numerosi clienti, come Tim, Vodafone, Tre e Wind. Basta un semplice click e si ritrovano i crediti telefonici svuotati. Insomma, questi operatori realizzano degli abbonamenti a rubriche, news, giochi online e quanto altro, senza che gli utenti se ne rendano conto.

I servizi vengono attivati attraverso pagine spam o banner pubblicitari ed hanno il nome di VAS, ossia Servizi a Valore Aggiunto. I VAS non vengono attivati dallo stesso operatore telefonico di cui ci serviamo, ma vengono attivati da società esterne che svuotano il credito residuo dei cittadini chiedendo l’approvazione delle compagnie. Occhio dunque alle newsletter, rubriche di oroscopi, suonerie, giochi, perché le truffe si presentano sotto queste forme. Basta cliccare una voce per sbaglio su qualche sito esterno che viene registrato immediatamente l’abbonamento.

A difesa degli utenti è intervenuta l’AGCOM, che ha multato i gestori per pratiche scorrette. Bisogna chiamare subito il servizio clienti e chiedere il rimborso immediato. L’operatore bloccherà tutti gli abbonamenti e nel giro di 24 ore sarete rimborati.