Attualità

Covid 19, pianificazione ospedaliera: 14 posti di Terapia Intensiva a Ragusa

Elenco dei posti letto di Terapia Intensiva nei vari bacini territoriali

0

0

0

0

0

Covid 19, pianificazione ospedaliera: 14 posti di Terapia Intensiva a Ragusa Covid 19, pianificazione ospedaliera: 14 posti di Terapia Intensiva a Ragusa

Ragusa – Quattordici posti letto per la Terapia Intensiva dell’Ompa di Ragusa. Sono stati stabiliti nella nuova predisposizione di assistenza ospedaliera per l’emergenza Covid 19 dall’Assessorato alla Salute della Regione Siciliana. La decisione è stata presa dopo una riunione tenutasi lo scorso 10 settembre volta a pianificare la rete dell’offerta assistenziale nell’attuale fase pandemica che vede nuovamente un incremento della curva dei contagi. Tra le diverse misure necessarie per garantire un’adeguata e tempestiva assistenza, risulta fondamentale riorganizzare le rete dell’offerta ospedaliera.

Pertanto è stata disposta l’individuazione di posti letto nei vari bacini territoriali ovvero: 18 posti letto di Terapia Intensiva per il bacino Caltanissetta- Agrigento, 28 posti letto di Terapia Intensiva per il bacino Enna-Catania, 22 posti letto di Terapia Intensiva per Messina, 72 posti letto di Terapia Intensiva per il bacino Palermo-Trapani e 22 posti letto di Terapia Intensiva per Ragusa-Siracusa. In particolare a Ragusa saranno 14 i nuovi posti letto di Terapia Intensiva che saranno realizzati nei locali precedentemente occupati dalla Neonatologia Utin dell’ospedale Maria Paternò Arezzo.

0

0

0

0

0

Covid
Pianificazione ospedaliera
Posti letto
Terapia intensiva
Ragusa
Commenti
Covid 19, pianificazione ospedaliera: 14 posti di Terapia Intensiva a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Scicli, anniversario della morte del giudice Severino Santiapichi
News Successiva
Report Covid 19 a Modica: quasi dimezzati i positivi