Roma

Estradato dalla Francia Luigi Bestetti, uccise vigilantes

Rientra in Italia

Rientra in Italia, scortato dal personale dello Scip - Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, Luigi Bestetti, 67 anni, verbanese, arrestato nel luglio scorso dalla polizia francese ad Ajaccio, in Corsica, dove si era rifatto una nuova identita' lavorando come cuoco.

Bestetti, inserito dallo Sco - Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato nella lista dei latitanti piu' pericolosi, nel 1994 si era reso colpevole dell'omicidio di un vigilantes durante un assalto a un porta valori e nel 2009 e' stato condannato dalla Corte d'Assise di Appello del Tribunale di Milano alla pena dell'ergastolo. La stretta collaborazione tra le forze di polizia italiana e francese, favorita dalla cooperazione internazionale, ha consentito l'identificazione e quindi l'arresto del latitante. Nella perquisizione sono state rinvenute nella sua abitazione due pistole, "a conferma dell'attuale pericolosita' del latitante", fanno sapere gli investigatori.

(ITALPRESS)