Cronaca

Vittoria

Carabinieri Acate, Vittoria e Chiaramonte Gulfi: un arresto e 4 denunce

Controlli straordinari dei carabinieri della Compagnia di Vittoria

0

0

0

0

0

Carabinieri Acate, Vittoria e Chiaramonte Gulfi: un arresto e 4 denunce Carabinieri Acate, Vittoria e Chiaramonte Gulfi: un arresto e 4 denunce

Acate, Vittoria e Chiaramonte Gulfi, controlli straordinari dei Carabinieri. un arresto e quattro denunce a piede libero. Proseguono i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ragusa nel territorio dei comuni di Acate, Vittoria e Chiaramonte Gulfi. I Carabinieri della Compagnia Vittoria hanno svolto mirati servizi, con il supporto della Squadra d’Intervento Operativo dei Carabinieri di Palermo (S.I.O.), finalizzati al contrasto del traffico di armi clandestine e sostanze stupefacenti, nonché alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio con particolare attenzione ai furti nelle abitazioni e nelle zone rurali. Negli ultimi giorni, nel corso dei numerosi servizi di controllo del territorio, svolti principalmente nelle ore serali e notturne, è stato arrestato in flagranza di reato un cittadino albanese per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

In particolare, ad Acate, a seguito di una perquisizione personale, un cittadino di etnia albanese, K.G. di 20 anni, residente già da diversi anni ad Acate, mentre stazionava nei pressi del distributore automatico di prodotti alimentari, i Carabinieri lo hanno trovato in possesso di 7 dosi già pronte e avvolte in carta di alluminio del peso di 5,2 grammi di hashish occultati all’interno degli indumenti intimi. Inoltre, il giovane pusher aveva con sé la somma contante di €. 575,00 in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività illecita di spaccio di sostanze stupefacenti. Il servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, che ha dato luogo al controllo dei Carabinieri nella località San Vincenzo, è scattato a seguito delle diverse segnalazioni inoltrate dai residenti della zona che, da qualche giorno, avevano rappresentato alle FF.PP. una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti, insospettiti dall’andirivieni di tanti giovani assuntori-acquirenti. Pertanto, al termine delle formalità di rito, il giovane pusher è stato arrestato nella flagranza del reato detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il magistrato, per K.G., ha disposto gli arresti domiciliari. La droga e i soldi sono stati sequestrati e custoditi dai Carabinieri di Acate.

A Chiaramonte Gulfi, i militari della locale Stazione unitamente a personale della Squadra d’Intervento Operativo dei Carabinieri di Palermo, hanno deferito in stato di libertà per il reato di porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere A.M.D.K., di 24 anni egiziano, residente a Chiaramonte Gulfi, operaio e A.V., ragusano di 46 anni, residente a Chiaramonte Gulfi, disoccupato, poiché nel corso di un controllo alla circolazione stradale in quella Piazza San Vito sono stati sorpresi rispettivamente, con un coltello a serramanico della lunghezza di 15 cm e un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 16 cm, entrambi custoditi all’interno dei loro marsupi. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e i due uomini sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria iblea.

A Vittoria, i militari dell’Aliquota Radiomobile congiuntamente a personale della Squadra d'Intervento Operativo di Palermo hanno deferito in stato di libertà due persone per porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere. In particolare, alle ore 21.00 circa del 9 settembre u.s., presso il piazzale della fiera Emaia di Vittoria, D. B. G., cl.2001, disoccupato originario del luogo, è stato sorpreso dai militari dell’Arma in possesso di un coltello della lunghezza complessiva di 16,5 cm custodito all’interno di una borsa nascosta nella sua autovettura. Durante il medesimo servizio è stato deferito in stato di libertà anche C. S., cl. 2001, disoccupato e originario di Vittoria poiché trovato in possesso di una mazza da baseball in alluminio della lunghezza di 62 cm, nascosta sotto il sedile lato guida.

Inoltre, a seguito di successiva perquisizione personale operata nei confronti di C.S., è stata rinvenuta gr. 0,40 di sostanza stupefacente del tipo hashish, motivo per il quale è stato segnalato alla Prefettura di Ragusa, in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e custodito dai Carabinieri di Vittoria.

0

0

0

0

0

Carabinieri vittoria
Arresto
Denunce
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Carabinieri Acate, Vittoria e Chiaramonte Gulfi: un arresto e 4 denunce
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Tromba d'aria Pantelleria: trasferite in obitorio le salme di Errera e Valenza
News Successiva
Maltrattava i bimbi dell'asilo: maestra incastrata dalle telecamere