Attualità

Coronavirus, attivare i posti letto in Rianimazione a Ragusa

Lo chiedono i sindaci di Scicli, Pozzallo e Chiaramonte Gulgi

0

0

0

0

0

Coronavirus, attivare i posti letto in Rianimazione a Ragusa Coronavirus, attivare i posti letto in Rianimazione a Ragusa

Pozzallo - Tempi certi per attivare i posti di Terapia Intensiva in provincia di Ragusa. A chiederlo all’Asp di Ragusa sono i sindaci di Pozzallo, Ronerto Ammatuna, di Scicli Enzo Giannone e di Chiaramonte Gulfi Sebastinao Gurrieri. Il numero dei contagiati al covid-19 in provincia di Ragusa e in Sicilia, oltre all’imminente inizio della stagione autunnale, presuppongono una organizzazione della rete ospedaliera e un numero di posti letto di terapia intensiva tali da  affrontare eventuali emergenze sanitarie che speriamo non si verifichino. Attualmente in provincia di Ragusa i posti letto in terapia intensiva sono 18: 8 a Ragusa, 5 a Modica e 5 a Vittoria.

Nella nuova rete ospedaliera approvata lo scorso anno, dovrebbero invece  essere 30: 14 a Ragusa, 8 a Modica e 8 a Vittoria. Il Decreto dell'Assessorato Regionale alla Salute numero prot. 39143 del 11/9/2020, prevede ulteriori 14 posti letto di terapia intensiva covid-19 all'OMPA di Ragusa. In linea di massima, il numero dei posti letto in terapia intensiva sulla carta, potrebbero essere sufficienti per affrontare eventuali emergenze di pazienti covid-19 con gravi problemi respiratori. Il problema che ci si pone è quello dei tempi di attivazione dei nuovi posti letto. Attualmente su 66 medici anestesisti previsti in provincia, quelli presenti sono soltanto 32 e a fronte di 44 posti letto previsti c'è ne sono attivati soltanto 18.

Occorrono risposte chiare e precise e tempi certi dal Direttore Generale dell’ASP di Ragusa e dall'Assessore Regionale alla Salute On. Ruggero Razza.

0

0

0

0

0

Coronavirus
Posti
Letto
Rianimazione
Sindaci
Asp ragusa
Commenti
Coronavirus, attivare i posti letto in Rianimazione a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Una piccola torpedine occhiuta nel mare di Arizza
News Successiva
Modica, una piazzetta in memoria di Lele Assenza