Ravenna

Elettricità dal moto ondoso, il traguardo è più vicino

progetto pilota

Produrre energia elettrica sfruttando il moto ondoso. Il progetto pilota fa un passo importante verso la scala industriale con l'accordo firmato a Ravenna dagli amministratori delegati di Cassa Depositi e Prestiti, Fabrizio Palermo, Fincantieri, Giuseppe Bono, Terna, Luigi Ferraris ed Eni, Claudio Descalzi.

L'intesa pone le basi per la costituzione di una societa' per lo sviluppo e realizzazione di impianti basati sul progetto Inertial Sea Wave Energy Converter (ISWEC). L'accordo di partnership, firmato alla presenza del premier Giuseppe Conte, si sviluppera' in due fasi: nella prima fase, si mettera' a punto il modello di business, definendo un vero e proprio piano di realizzazione in Italia. Parallelamente, verra' completata la prima installazione industriale di ISWEC presso la piattaforma Eni Prezioso nel Canale di Sicilia al largo delle coste gelesi, con avvio previsto nella seconda meta' del 2020.

La seconda fase sara', invece, dedicata da un lato alla vera e propria costituzione della societa', e dall'altro alla conseguente esecuzione del piano di realizzazione e sviluppo delle attivita', a partire dalle applicazioni per le isole minori in Italia e successivamente all'estero.

(ITALPRESS)