Sanità

Modica, chirurgia chiusa ad emergenze notturne: Razza intervenga subito

Appello del deputato nazionale Nino Minardo

La gestione notturna delle emergenze nel reparto di chirurgia a Modica, temporaneamente gestite dall’ospedale di Ragusa, nasce da difficoltà oggettive e ogni strumentalizzazione o polemica nei confronti dell’Asp di Ragusa appare strumentale e fuori luogo. Minardo chiede intervento di Razza.

Piuttosto chiedo all’assessore regionale alla salute Ruggero Razza, già ampiamente informato del problema, di aiutare il territorio ibleo a superare questa impasse ad esempio sbloccando le diverse istanze di mobilità che ci sono per far arrivare medici all’ospedale di Modica. La politica deve lavorare concretamente per dare soluzioni alle emergenze e sono certo che l’assessore Razza non consentirà ad un bacino così ampio come quello servito dall’ospedale Maggiore di Modica di avere un reparto di chirurgia chiuso per l’impossibilità di ottenere i nulla osta da parte di altre aziende, prima fra tutte l’ospedale Garibaldi di Catania, ai diversi professionisti che hanno fatto istanza di mobilità verso il nostro nosocomio.