Nuovo appuntamento teatrale

Al Naselli di Comiso "Gran Consiglio (Mussolini)"

Con Tom Corradini

Dopo il grande successo delle prime due rappresentazioni della stagione teatrale 2018/2019 dello Spazio Naselli di Comiso, l’arte drammaturgica torna protagonista il prossimo venerdì 11 gennaio con “Gran Consiglio (Mussolini)” di e con Tom Corradini.

Per la prima volta, a oltre 70 anni dalla morte di Benito Mussolini, la sua figura controversa viene rappresentata in forma teatrale in uno spettacolo in cui è l'unico protagonista. Il 24 luglio del 1943, il Gran Consiglio del Fascismo si riunisce per discutere la rimozione di Benito Mussolini il quale, stanco e sopraffatto dalle sconfitte dell’esercito italiano, si rifugia per un’ora all’interno di uno studio di Palazzo Venezia. Qui ricorda come il destino lo abbia condotto, da povere e umili origini, ad essere il capo supremo d’Italia, mostrando quanto della sua salute mentale abbia perso in questo viaggio. Attraverso il linguaggio del clown e del teatro comico, l’uomo autoritario e determinato si rivela, intimamente, nel suo momento di maggiore vulnerabilità e lo fa poco prima dell’evento che sconvolgerà la sua esistenza.

Tutta la rappresentazione è impregnata dal linguaggio clowneresco che il bravissimo Tom Corradini riesce a far suo, riuscendo a convogliare, in forma leggera e facilmente fruibile, gli argomenti che sono ancora oggi di grande attualità. L’opera vanta numerose partecipazioni e premi in importanti festival europei. Un grande appuntamento insomma che farà divertire, sorridere e riflettere gli spettatori del Teatro Naselli.

 
Commenta la News