Comuni

Tutte le sezioni

Vittoria, crollo soffitto nella scuola Pappalardo: domani lavori

Attualità
28/04/2019 - 14:47

Crollo parziale dell’intonaco del soffitto in un’aula dell’Istituto scolastico Pappalardo di Vittoria. Disposto per domani un intervento urgente degli operai delle manutenzioni comunali. Su input del commissario straordinario del Comune di Vittoria Filippo Dispenza, nella giornata di ieri la

Direzione Manutenzioni ha disposto con carattere di urgenza di intervenire con ogni mezzo e risorsa umana nell’edificio della Scuola Francesco Pappalardo, per ripristinare l’aula oggetto di crollo parziale dell’intonaco del soffitto, al fine di scongiurare danni a persone e di riavviare in sicurezza le attività scolastiche. Con lo stesso provvedimento è stato altresì disposto di verificare la presenza di impegni di spesa già assunti o di economie derivanti da altri affidamenti, nonché di predisporre i necessari atti amministrativi e tecnici. Domani, lunedì 29 Aprile, alle ore 8:15, gli operai della Direzione Manutenzioni si recheranno nell’istituto scolastico e avvieranno i lavori nell’aula ed, eventualmente, in altre aule che dovessero presentare criticità.

“Appena informati dell’accaduto – ha dichiarato il Commissario Dispenza – i tecnici della Direzione Manutenzioni hanno effettuato un sopralluogo nell’aula in cui si è verificato il crollo di una parte del soffitto. Dai riscontri effettuati si è potuto appurare che, relativamente a quell’aula, il Comune non aveva mai ricevuto richieste di intervento da parte della scuola, perché evidentemente non erano stati ravvisati segnali di pericolo. Affermazioni che tendono ad accreditare altre verità sono da ritenersi frutto di puro sciacallaggio. Voglio sottolineare che esiste già agli atti una relazione tecnica dettagliata su un progetto di interventi strutturali riguardanti tutto il tetto dell’istituto.

Nella stessa giornata di ieri, dopo avere acquisito tutte le informazioni sull’accaduto, ho dato mandato al dirigente delle Manutenzioni, Alessandro Basile, di disporre un intervento urgente nell’aula, perché la sicurezza dei bambini, degli insegnanti e di tutto il personale che opera nelle scuole rappresenta una priorità assoluta”.