Economia

Modica

Modica, revocato lo sciopero degli operatori ecologici

La revoca è arrivata a seguito di una comunicazione emanata dalla IGM

0

0

0

0

0

Modica, revocato lo sciopero degli operatori ecologici Modica, revocato lo sciopero degli operatori ecologici

Revocato lo sciopero degli operatori ecologici a Modica. Con una nota sindacale congiunta CGIL – CISL – UIL è stato revocato lo sciopero degli operatori ecologici a Modica previsto inizialmente per la giornata del 14 luglio. La revoca è arrivata a seguito di una comunicazione emanata dalla IGM in cui si evince l’avvenuto pagamento della mensilità di maggio e la rassicurazione circa l’erogazione entro il 20 luglio della XIV mensilità e del 50% del mese di giugno. Inoltre, secondo il cronoprogramma, entro il 5 di agosto verrà corrisposta anche la seconda parte di giugno. A conclusione della lettera, la IGM si impegna, nell’immediato futuro, alla normalizzazione di tutti i pagamenti. “La normalizzazione dei pagamenti di per sé – commenta il Sindaco Abbate – non dovrebbe rappresentare una notizia ma appunto la normalità.

Posso comunque affermare che, pur tra mille difficoltà, nella storia recente della Città di Modica i pagamenti agli operatori ecologici sono sempre avvenuti con una certa costanza e regolarità, tranne rare eccezioni. Apprezzo la scelta di revocare l’astensione dal lavoro per il 14 luglio per non andare a peggiorare ulteriormente la situazione rifiuti in Città, già precaria per colpe che non possono essere attribuite all’Amministrazione o alla Ditta che gestisce il servizio. Voglio infine ringraziare gli uffici competenti per aver sciolto i nodi legati al rapporto economico con la IGM. In questo modo potremo garantire un futuro più sereno a tutti i lavoratori ”.

0

0

0

0

0

Sciopero modica
Operatori ecologi
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Modica, revocato lo sciopero degli operatori ecologici
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Assegno unico figlio fino a 217 euro a Ragusa: a chi tocca e come fare domanda
News Successiva
ARERA, resilienza dai sistemi energia e ambiente