Sicilia

Gang delle scommesse, arresti e sequestri tra Sicilia e Campania

Gang delle scommesse, arresti e sequestri tra Sicilia e Campania. Smantellate due organizzazioni criminali che gestivano la raccolta illegale

0

0

0

0

0

Gang delle scommesse, arresti e sequestri tra Sicilia e Campania Gang delle scommesse, arresti e sequestri tra Sicilia e Campania

PALERMO - Smantellate due organizzazioni criminali che gestivano la raccolta illegale delle scommesse. L’operazione è stata eseguita dalla Guardia di finanza di Palermo, che ha eseguito 15 misure cautelari. Inoltre, sono state sequestrate sei agenzie tra Palermo e Napoli.Su delega della locale Procura di Palermo - Direzione Distrettuale Antimafia, coordinata dal procuratore aggiunto Salvatore De Luca, i finanzieri del Comando provinciale hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari. Il provvedimento, emesso dal gip del Tribunale di Palermo, ha riguardato 15 persone: sei sono finite in carcere e nove agli arresti domiciliari.

Gli indagati, a vario titolo, devono rispondere di associazione a delinquere finalizzata all’esercizio abusivo delle scommesse e truffa ai danni dello Stato, nonchè di trasferimento fraudolento di valori.Con lo stesso provvedimento il gip ha disposto il sequestro preventivo di 6 agenzie di scommesse, a Palermo e in provincia di Napoli, per un valore complessivo stimato di circa un milione di euro. I militari della Guardia di Finanza in forza ai reparti di Palermo, Napoli e Salerno, stanno inoltre effettuando numerose perquisizioni in luoghi nella disponibilità degli indagati in Sicilia e in Campania.L’efficacia dell’azione criminale è testimoniata dalla capacità della rete commerciale illecita di generare volumi di giocate di almeno 2,5 milioni di euro al mese, come desumibile da alcune intercettazioni telefoniche.

0

0

0

0

0

Sicilia
Campania
Sequestri
Arresti
Scommesse
Gang
Italpress
Commenti
Gang delle scommesse, arresti e sequestri tra Sicilia e Campania
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Bonus Sicilia da oltre 2 mila euro sul conto corrente ma non per tutti
News Successiva
Sicilia, 1.306 positivi: prosegue ispezione Ministero