Italia

Legge elettorale, depositato testo riforma legge

Preso in discussione in commissione

0

0

0

0

0

Legge elettorale, depositato testo riforma legge Legge elettorale, depositato testo riforma legge

Il presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera, Giuseppe Brescia, ha depositato un testo di riforma della legge elettorale che sarà "presto in discussione in commissione". Si tratta "di un testo semplice - si specifica - per far partire il dibattito parlamentare da alcuni chiari punti: 1. l'abolizione dei collegi uninominali; 2. un impianto proporzionale; 3. la soglia di sbarramento nazionale al 5%; 4. la previsione di un diritto di tribuna". Si parte da un metodo diverso rispetto al passato, viene specificato da Brescia: no a riforme elettorali di fine legislatura condizionate da interessi di parte, sì a un confronto trasparente e sincero con le opposizioni.

La legge elettorale vigente, alla luce dell'esperienza acquisita, ha dimostrato di non coniugare bene il principio di rappresentatività con l'obiettivo della stabilità" si legge nel testo Brescia. "Al fine di meglio garantire il pluralismo territoriale e politico della rappresentanza, la presente proposta di legge interviene eliminando i collegi uninominali della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica e rimodulando le soglie di sbarramento. Tale finalità è resa più rilevante anche alla luce dell'approvazione della legge che riduce il numero dei parlamentari". DIRITTO TRIBUNA - E ancora: "Al fine di garantire un diritto di tribuna a quelle formazioni politiche che non raggiungono le soglie di sbarramento, si prevede che, alla Camera, siano eletti i candidati di quelle formazioni che ottengono almeno tre quozienti in almeno due Regioni, mentre al Senato siano eletti i candidati che ottengono almeno un quoziente nella circoscrizione regionale".

0

0

0

0

0

Legge elettoraleTesto riformaGoverno
Commenti
Legge elettorale, depositato testo riforma legge
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Taglio parlamentari: mancano firme per referendum
News Successiva
Gregoretti, maggioranza chiede rinvio voto su Salvini