Appuntamenti

Appuntamenti

Flavio Insinna e la macchina della felicità a Ragusa

Il 3 e 4 gennaio

0

0

0

0

0

Flavio Insinna e la macchina della felicità a Ragusa Flavio Insinna e la macchina della felicità a Ragusa

Flavio Insinna a Ragusa. Il nuovo anno al Teatro Donnafugata ha tutto un altro suono: è quello della campanella della ricreazione che fa subito allegria. Il 3 e il 4 gennaio, alle ore 20.30, il teatro ibleo festeggerà il nuovo anno in compagnia dell’esilarante Flavio Insinna e della sua Macchina della felicità.

Quaderni in aria e via fuori dall’aula verso quei minuti di libertà tra una lezione e l’altra: chi non ricorda quella sensazione di pura felicità al suono della campanella della ricreazione, ancora adesso, al solo pensiero del suo suono squillante, si prova una festante spensieratezza che fa ritornare tutti un po’ bambini. Sarà una vera ricreazione lo spettacolo di Insinna, il grande mattatore della televisione italiana, tra comicità, racconti e canzoni suonate dalla piccola orchestra che lo segue in questo esilarante spettacolo.

Intrecciato alla trama dell’omonimo romanzo scritto dallo stesso Flavio, lo show è scandito dalla storia d’amore tra i due protagonisti Laura e Vittorio che accompagneranno il pubblico tra risate e anche riflessioni a partire da una provocazione che l’artista, che in scena è un simpatico Pierino, un po’ cresciutello, ma sempre birbante, lancerà a tutta la platea: “Chi di voi è felice? Chi è felice alzi la mano!”. Le risposte saranno le tappe di un lungo viaggio alla ricerca della vera felicità. La regia è di Flavio Insinna, direzione musicale e pianoforte sono di Flavio Insinna e Angelo Nigro, la piccola orchestra è composta da Letizia Liberati alla voce, Vincenzo Presta al sax, Giuseppe Venezia al contrabbasso e Saverio Petruzzellis alla batteria.  Gli spettacoli saranno anticipati da un AperiTeatro a cura di FarEventi.

0

0

0

0

0

Flavio Insinna
Teatro Donnafugata
Macchina
Felicità
Commenti
Flavio Insinna e la macchina della felicità a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Epifania a Ragusa con il Raccontafiabe
News Successiva
Presepe Vivente a Giarratana e le vite degli artigiani