Attualità

Il Ministro Bellanova al Museo del cioccolato di Modica

Per il primo anniversario della Igp del cioccolato

0

0

0

0

0

Il Ministro Bellanova al Museo del cioccolato di Modica Il Ministro Bellanova al Museo del cioccolato di Modica

Il Ministro delle Politiche Agricole Teresa Bellanova in visita al Museo del Cioccolato di Modica per festeggiare insieme al Consorzio di Tutela il Primo Anniversario della IGP Cioccolato di Modica. Il Ministro Bellanova, accompagnato dal Sindaco di Modica Ignazio Abbate, dal Direttore Generale del Consorzio Nino Scivoletto e dal Presidente della Camera di Commercio del Sud Est Piero Agen, è stata accolta dal Direttore Culturale del Consorzio Grazia Dormiente.

Dopo la rituale foto nella panca del Cioccolato di Modica il Ministro accompagnata da Grazia Dormiente ha visitato il Museo potendo apprezzare la storia del cioccolato di Modica, attraverso i documenti d’archivio tratti dall’Archivio Storico della Famiglia Grimaldi. Nel Salone Italia, dedicato al Principe Ranieri III di Monaco, la professoressa Dormiente ha donato al Ministro copia del libro “Modica la storia del suo cioccolato”, il Direttore del Consorzio insieme al Sindaco hanno quindi fatto dono al Ministro Bellanova di una cartolina commemorativa della sua visita in città, nonché della barretta a Lei dedicata, che è stata collocata nella raccolta degli incarti delle personalità. Il manifesto della visita e l’incarto dedicato al Ministro sono stati realizzati dal grafico del Consorzio Enzo Bosco che per l’occasione ha utilizzato due splendide immagini di Modica realizzate dal fotografo professionista Raffaele Di Rosa e donate al Consorzio per tutti gli usi di promozione del prodotto e della città. Subito dopo nella Sala Sciascia il Ministro ha incontrato una rappresentanza dei Maestri cioccolatieri del Consorzio, guidati dal decano Ignazio Iacono, presenti Aldo Puglisi, Peppe Rizza e Daniele Giurdanella; sul tavolo centrale due torte, realizzata dal Maestro Aldo Puglisi, riproducenti una il logo del prodotto e l’altra il marchio europeo Igp, realizzate per festeggiare il Primo Anniversario della certificazione europea.

Dopo il tradizionale taglio, a due mani Bellanova Abbate, la torta è stata offerta ai tanti presenti fra i quali i Senatori Davide Faraone e Valeria Sudano, il deputato regionale Luca Sammartino e il Capo della Segreteria del Ministro Alessia Fragasso; brindisi augurale, condotto dal sommelier Giorgio Solarino, con il nuovo Brut Metodo Classico STENA di Rudini, presente Saro Di Pietro. Il Ministro, firmando il registro d’onore, ha sottolineato il valore della storia del prodotto, augurando il meritato successo sui mercati anche internazionali, e dichiarato il suo apprezzamento per l’accoglienza ricevuta a Modica e al Museo del cioccolato in particolare, ringraziando personalmente lo staff del Direttore del Consorzio: Piero Puglisi, Gianni Frasca, Tiziana Spadaro, Flavia Puglisi, Paola Cicero, Carmen Attardi, Federica Puglisi e Mimmo Pedriglieri. La delegazione si è quindi recata al Convento del Carmine dove il Consorzio, su incarico del Comune di Modica e della CCIAA del Sudest, ha allestito un padiglione denominato CHOCHRIS, nel quale hanno trovato posto le eccellenze enogastronomiche del Sudest, le stesse che concorrono alla formazione del Distretto del cibo “Etna Val di Noto”. Il Ministro, prima, nei corridoi del Convento ha incontrato le donne dei mercatini di Natale soffermandosi a parlare con ciascuna di loro e posando davanti al grande albero della solidarietà.

 La visita, poi,  guidata dal Presidente Pietro Agen, ha consentito al Ministro di incontrare anche i referenti dei singoli Consorzi: Ragusano Dop, Olio Monti Iblei, Cerasuolo Di Vittoria, Olio Monte Etna, Vini Etna, Carota Novella di Ispica, Consorzio Fico d’India Etna Dop, Consorzio Avicolo Ibleo, i presidi Slow Food Fava Cottoia e Sesamo di Ispica, le O.P. Fonte Verde e Colle d’Oro, Progetto Natura, nonché il Corfilac.  Il Ministro, nel corso dell’incontro con Enzo Cavallo, Giuseppe Arezzo, Saro Petriglieri e Giorgio Carpenzano, Commissario Corfilac, ha assicurato il suo sostegno al comparto agricolo ed agroalimentare. Presenti nel padiglione anche le aziende Bussello con i prodotti caseari, le farine e la pasta da grani antichi, Antica Dolceria Rizza e Pagef con il Cioccolato di Modica e i cannoli, l’azienda dei Torroni di Caltanissetta Scancarello, Caffè Morettino, Bibite Polara con l’arancia Rossa IGP, Vini Rudini e Acqua Minerale Santa Maria; incontro conclusivo con la postazione di Enoteca Sotto San Pietro dove ad attendere il Ministro c’era il sommelier Giorgio Solarino che ha illustrato le grappe siciliane fornendo al Ministro dettagliate informazioni sui prodotti in vetrina.

Il Ministro Bellanova ha anche incontrato l’artigiana ed esperta in sfilato Siciliano Pina Ragusa Terranova, che ha illustrato al Ministro il suo proposito di istituire dei corsi di formazione per tramandare ai giovani l’antica arte siciliana dei ricami e degli sfilati, donando infine al Ministro un prezioso centrino. Prima di lasciare il Convento del Carmine il Ministro ha visitato la Mostra dedicata ai 500 anni di Leonardo, allestita presso le “Scuderie” dagli studenti del Liceo Artistico di Modica, illustrata dagli stessi allievi guidati dalla Professoressa Alì.  Il Ministro Teresa Bellanova è stato insignito dal Sindaco di Modica Abbate e dal Direttore Generale del Consorzio Scivoletto, del riconoscimento della spilla “barretta d’oro”.

0

0

0

0

0

Ministro Bellanova
Bellanova Museo
Cioccolato Modica
Commenti
Il Ministro Bellanova al Museo del cioccolato di Modica
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Il Natale al Sacro Cuore di Gesù a Ragusa
News Successiva
Ospedale Ragusa, Festa Liturgica nel reparto di Ostetricia