Appuntamenti

Scale del gusto tra Ragusa e Ragusa Ibla da domani 18 ottobre: ecco programma

Ci sono anche pietanze per vegani e vegetariani

Le scale tra Ragusa e Ragusa Ibla si vestono a festa. Da domani, venerdì 18 ottobre, a domenica 20 ottobre, il quartiere barocco accoglie Scale del Gusto, la manifestazione dedicata alle eccellenze del territorio, dall’enogastronomia, al patrimonio artistico, architettonico e paesaggistico.

Organizzata dall’associazione Sud Tourism, con il contributo del Comune di Ragusa e della Banca Agricola Popolare di Ragusa, la kermesse ha in programma tantissimi appuntamenti per un lungo fine settimana.Si parte dalla sezione “Prodotti e produttori” dalle 18 di questo venerdì, con la possibilità di incontrare gli “artigiani del gusto” che presentano le loro migliori produzioni agroalimentari. Un percorso che si snoda lungo le antiche scale, per poi finire all’Antico Mercato Pubblico, in via del Mercato, dove per la prima volta verrà allestito il “Villaggio del Gusto” per un viaggio nei sapori dell’enogastronomia popolare e dove non mancheranno le sorprese oltre alle pietanze per vegani e vegetariani.

Per la sezione “Le esperienze del gusto”, gli approfondimenti guidati da chef, produttori ed esperti che si concentreranno alla Confraternita dei Cenacolari, domani, venerdì 18 ottobre, da non perdere alle 19 l’incontro dedicato alla “karrùa”, la carruba, frutto d’oro degli Iblei, con la degustazione finale dello “zanfarru di carrube” dello chef Marco Giudice mentre alle 20 il laboratorio a cura del CoRFiLaC sul Ragusano Dop che ne farà conoscere le fasi di produzione, le caratteristiche e le sfumature, con la chicca aggiuntiva di una degustazione in accompagnamento alle birre artigianali. Primo incontro con “Il gusto della letteratura”, sezione tra le novità del programma 2019, con lo scrittore Carlo Blangiforti che insieme allo chef Carmelo Floridia, tra parole e cucina, delizierà il pubblico di Palazzo Sortino Trono sull’arancino/a siciliano/a (ore 20.00).

Immancabili “Le strade del vino”, tra masterclass e banchi d’assaggio, in collaborazione con La Strada del Vino Cerasuolo di Vittoria e AIS Sicilia. Domani in particolari le masterclass punteranno i riflettori sul territorio di Vittoria, tra rosati, frappato e il Cerasuolo tradizionale (Palazzo Cosentini – ore 20.30 -21.30-22.30). I banchi d’assaggio saranno invece allestiti per tutto il fine settimana alla Sala Gialla di Palazzo Cosentini (18.00-24.00 venerdì; 17.00-24.00 sabato; 17.00-23.00 domenica). Spazio anche alle “Cene con vista”, tra il gusto delle pietanze preparate dagli chef e la bellezza iblea, a cura dell’Associazione provinciale Cuochi Iblei in collaborazione con Slow Food di Ragusa.

Sempre domani alle 21.00 al Largo Santa Maria in programma la cena con vista curata dagli chef Gianni Digrandi e Francesco Molè; alle 21.30 invece al Belvedere Santa Lucia saranno gli chef Angelo Di Tommasi e Valerio Mallia a conquistare il palato dei commensali. Per tutto il fine settimana tantissime le degustazioni all’interno della sezione “Prodotti e produttori”, magari da assaporare tra una visita e l’altra ai campanili di alcune delle chiese più belle del territorio, all’interno di “Le scale dei tesori”. Per chi vuol scoprire di più sull’enogastronomia locale ci sono invece i ristoranti aderenti a “Vie dei sensi” con menù dedicati mentre le aziende in questi giorni accolgono i visitatori proponendo visite guidate e degustazioni all’interno dell’iniziativa “Porte Aperte”.

Infine, sempre domani, dalle 18.00, il laboratorio sensoriale delle Fattorie Educative Iblee “I profumi della campagna iblea” dedicato al sesamo di Ispica presidio Slow Food e dalle 23.30 la prima serata di festa si conclude con il party firmato Scale del Gusto “Dai vini ai vinili”, con il dj Angelo Distefano.