Attualità

Perdita d'acqua a Scoglitti, ecco come stanno realmente le cose

Intervento di Idea Liberale

0

0

0

0

0

Perdita d'acqua a Scoglitti, ecco come stanno realmente le cose Perdita d'acqua a Scoglitti, ecco come stanno realmente le cose

Perdita d'acqua in via Martelli a Scoglitti, interviene Idea Liberale per spiegare come stanno realmente le cose.Il problema sarebbe verso una soluzione. A chiarire come stanno le cose il presidente di Idea Liberale, Giuseppe Scuderi. “L’acqua, è opportuno precisarlo non proveniva dalla rottura di un tubo della rete idrica bensì da una sorgiva naturale ricadente sul terreno di un privato.

Quest’ultimo, soltanto adesso, dopo i solleciti di alcuni cittadini e dei dirigenti del Comune, si è convinto ad autorizzare in prima battuta l’Enel per l’effettuazione di scavi e la sistemazione di un contatore elettrico così da consentire che un motorino potesse rilanciare l’acqua altrove, facendo sì che la strada potesse essere liberata da questa presenza. Sarà poi il Comune, per quello che ci risulta, ad intervenire e a completare l’intervento, asfaltando la strada. La ripavimentazione, infatti, se non si risolveva la questione con l’acqua, sarebbe risultata praticamente inutile. Per quello che ne sappiamo, anzi, il Comune stesso sta sollecitando l’Enel ad intervenire. Abbiamo, dunque, preso atto che si tratta di un problema che riguarda un lotto privato mentre l’ente di palazzo Iacono ha offerto la massima collaborazione per la soluzione della problematica.

Successivamente, la strada sarà sistemata a regola d’arte. Questo è quanto accaduto e quanto sta accadendo. Dispiace apprendere che ci siano alcuni che stanno dipingendo la questione artatamente per pura speculazione politica. In ogni caso, i cittadini della zona, anche dopo il nostro intervento, potranno senz’altro farsi un’idea rispetto a come stanno realmente le cose”. 

0

0

0

0

0

PerditaAcquaScoglitti
Commenti
Perdita d'acqua a Scoglitti, ecco come stanno realmente le cose
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Polizia: festa del Patrono a Comiso e celebra a Ragusa il Family Day
News Successiva
Esperienza di buona sanità all'ospedale Guzzardi di Vittoria