Economia

L'export a giugno rallenta, -3.5% su base annua

Lo certifica l'Istat

A giugno l'export italiano aumenta rispetto a maggio ma segna un netto calo rispetto a un anno prima. Lo certifica l'Istat. La crescita su base mensile per le esportazioni e dell'1,2%, mentre le importazioni fanno segnare una flessione (-2,1%).

L'aumento congiunturale dell'export e' determinato dall'incremento delle vendite verso i mercati extra Ue (+3,9%) mentre quelle verso i paesi Ue risultano in diminuzione (-1,0%). Nel secondo trimestre del 2019 si registra un aumento congiunturale per entrambi i flussi commerciali con l'estero, piu' intenso per le esportazioni (+1,7%) che per le importazioni (+1,2%). A giugno 2019 la diminuzione dell'export su base annua e' pari a -3,5% ed e' determinata dalla flessione delle vendite registrata sia per l'area Ue (-4,6%) sia per quella extra Ue (-2,1%).

Analogamente le importazioni sono in diminuzione (-5,5%) sia dall'area Ue (-6,1%) sia dai mercati extra Ue (-4,7%).

(ITALPRESS)
 
Commenta la News