Cronaca

E' morta Valentina Cortese, l'ultima grande diva del dopoguerra

Aveva 96 anni

Se ne va l'ultima grande "diva" italiana del Dopoguerra. E' morta a 96 anni, nella sua casa di Milano, l'attrice Valentina Cortese. Originaria di Stresa, assieme ad Alida Valli e Anna Magnani e' stata una delle interpreti di punta del cinema italiano degli anni Quaranta.

Il ruolo piu' importante della sua carriera e' considerato quello di Lisabetta nel film "La Cena delle beffe" di Alessandro Blasetti. Nella sua carriera anche delle significative parentesi hollywoodiane. Ha lavorato con James Stewart e Spencer Tracy in 'Malesia' (1949), e' stata diretta da Jules Dassin in 'I corsari della strada' (1949) e ha condiviso il set, nel film 'La contessa scalza' (1954) con Ava Gardner ed Humphrey Bogart. Valentina Cortese e' stata diretta da François Truffaut nel film premio Oscar 'Effetto notte'. Ha alternato le pellicole al cinema, lavorando dalla fine degli anni '50 al Piccolo di Milano con Strehler.

"Con la scomparsa di Valentina Cortese lo spettacolo italiano perde l'ultima diva del cinema e del teatro". Cosi' la ricorda il presidente dell'Agis, l'Associazione dello spettacolo, Carlo Fontana.

(ITALPRESS)