Sport

Calcio: Premio Ceravolo a Barzagli, nuovo tecnico Juventus?

"Ho avuto una carriera ricca grazie ad allenatori importanti"

Premio Ceravolo a Barzagli, nuovo tecnico Juventus? "E' passato poco tempo dall'ultima partita della mia carriera, ho ancora impresse quelle emozioni. Ho raggiunto grandi successi, ci sono state anche delle piccole sconfitte dolorose, ma ho avuto una carriera ricca grazie alla fortuna di aver incontrato allenatori importanti".

Con queste parole Andrea Barzagli, difensore della Juve che ha detto basta col calcio giocato al termine dell'ultima stagione, ha salutato il pubblico di Catanzaro durante la consegna del Premio sportivo intitolato a Nicola Ceravolo, giunto alla decima edizione, al Teatro Politeama. La serata, condotta da Marika Giannini, ha visto la partecipazione sul palco dell'ideatore del riconoscimento, Maurizio Insarda', e del direttore editoriale dell'Agenzia Italpress, Italo Cucci. Barzagli ha passato in rassegna la sua carriera ma non solo.

"Allegri in questi anni e' sempre stato sotto stress, ha subito troppe critiche per quanto ha dimostrato di essere vincente, ma si e' capito dalle due parti che era meglio lasciarsi". Sul prossimo allenatore della Juve: "Guardiola? Ogni tanto e' bello sognare, abbiamo passato anni in cui non arrivavano piu' campioni, dopo Cristiano Ronaldo oggi ci sta fantasticare. L'allenatore, che credo abbiano gia' scelto, sara' quello giusto per dare un'idea nuova e vincente". Infine, le scelte per il futuro: "Per affrontare nuove esperienze nel mondo del calcio andro' a fare il corso di Coverciano, studiare e imparare dalle persone che fanno quel lavoro da tempo".

(ITALPRESS)