Accusa di peculato

Scicli, il dottor Carmelo Aprile condannato a tre anni di reclusione

I fatti sono quelli relativi al 2010

Si è concluso con una condanna a tre anni di reclusione e l' interdizione perpetua dai pubblici uffici, il processo in primo grado per il medico dell'ospedale Busacca di Scicli Carmelo Aprile, 66 anni, sciclitano, riconosciuto colpevole del reato di peculato. I fatti si riferiscono al novembre del 2010, quando il medico prestava ancora servizio a Scicli.

Il medico, secondo quanto stabilito dai giudici, avrebbe chiesto soldi ai pazienti che si recavano in ospedale per essere sottoposti ad esami diagnostici e visite. Lo stesso medico lo scorso mese di gennaio è stato arrestato per lo stesso motivo, all'ospedale Maggiore di Modica dove era tornato a lavorare dopo avere vinto la causa contro il precedente licenziamento, ed era stato per un breve periodo messo ai domiciliari, dai quali era poi tornato libero.

 
Commenta la News