Stefania Campo presenta disegno di legge

Motorizzazione: a Ragusa 4 dipendenti su 15 necessari

Campo: potenziare organico

Per ovviare alla ormai cronica carenza di personale che affligge le sedi della Motorizzazione siciliana, la parlamentare regionale del movimento 5 stelle Stefania Campo si è fatta promotrice di un disegno di legge per il potenziamento degli organici, peraltro a invarianza di spesa per la Regione.

Spiega la Campo “con questo disegno di legge si mira ad incrementare la dotazione organica del personale delle Motorizzazioni siciliane mediante l’utilizzo di organico proveniente da altri rami dell’Amministrazione, nonché l’utilizzo dei dipendenti regionali provenienti da enti soppressi gestiti dalla Resais S.p.A.”. La deputata ragusana aggiunge per chiarire la vicenda “gli uffici delle mo-torizzazioni civili dell’intera Isola sono assolutamente sotto organico. Una situazione che com-promette non solo il regolare rilascio delle patenti di guida, ma anche di tutte le attività e i compiti svolti dagli uffici della motorizzazione. Una vicenda incresciosa che, chiaramente, si ripercuote su tutti i cittadini utenti.

Ad esempio a Ragusa dalle 15 unità di personale degli anni ’90 si è passati ai 4 impiegati attuali. Altresì in alcune province la carenza è tale da impedire al candidato, di sostenere esami se non dopo quattro/cinque mesi dalla data di rilascio del foglio rosa, quando, invero, la nor-mativa prevede che gli esami di guida si possano sostenere già ad un mese dal ricevimento dello stesso”. Poi Stefania Campo così conclude “ll nostro disegno di legge nasce, pertanto, dall'esigenza di portare a soluzione questa annosa carenza di taluni profili professionali all’interno delle motoriz-zazioni civili, e porre così fine all’ingiusto utilizzo degli esaminatori per delle attività quotidiane in-terne, ad esempio attività di sportello, non consentendo loro di svolgere le mansioni per le quali sono invece idoneamente e giustamente abilitati.

Abbiamo quindi previsto, con il nostro atto parlamentare, che il dipartimento della funzione pubblica e del personale, in deroga alle vigenti disposizioni, venga autorizzato ad incrementare motu proprio la dotazione organica del personale delle Motorizzazioni mediante l’utilizzo di organico proveniente da altri rami dell’Amministrazione, nonché l’utilizzo dei dipendenti regionali provenienti da enti soppressi gestiti dalla Resais S.p.A.”. (da.di.)