Teatro Garibaldi

Mozart Requiem a Modica con il coro del Bellini di Catania

Diretto dal maestro Luigi Petrozziello

La grande musica ancora una volta trova massima dimora alla Fondazione Teatro Garibaldi con l’ennesimo “tutto esaurito” della stagione musicale 2018-2019, diretta da Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata.

Giovedì una serata di elevato valore con un emozionante omaggio a Mozart, uno dei più grandi compositori al mondo, nella straordinaria interpretazione del Coro del Teatro Massimo Bellini di Catania, diretto dal maestro Luigi Petrozziello. Un’esibizione magistrale nella versione originale del grande Czerny per coro, solisti e pianoforte di “Mozart requiem”. Sul palco anche il soprano Manuela Cucuccio, il contralto Maria Russo, il tenore Riccardo Palazzo e il basso Francesco Verna. Pianoforte a quattro mani Gaetano Costa e Ruben Micieli. L’aria ha vibrato di musica e di sentimento grazie alla suprema messa in scena dell’ultima composizione di Mozart, lasciata incompiuta dal maestro e completata dai suoi allievi, un capolavoro indiscusso nonostante l’evidente differenza tra le due parti.

Sommi tutti gli artisti coinvolti che hanno toccato il cuore dei presenti con un’esibizione intensa, contornata da lunghi applausi da parte del pubblico rapito. Una serata speciale per la stagione musicale che continuerà domenica 17 febbraio, alle ore 19.00, con il concerto “Beethoven” dell’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, per la quinta volta sul palco del Teatro Garibaldi di Modica, diretta per l’occasione dall’eccelsa bacchetta internazionale di Gu?nter Neuhold, e con il pianista di fama mondiale Alberto Ferro.