Italia

Milano

Denise Pipitone, la guardia giurata: mi vietarono di fermare Danas e la rom

Sono passati 17 anni e Felice Grieco confida di avere molti rimorsi

0

0

0

0

0

Denise Pipitone, la guardia giurata: mi vietarono di fermare Danas e la rom Denise Pipitone, la guardia giurata: mi vietarono di fermare Danas e la rom

"Chiamai subito le forze dell'ordine dicendo che probabilmente di fronte a me c'era seduta Denise". Così Felice Grieco a "Morning News" ricorda il 18 ottobre 2004 quando a Milano, all'esterno della banca dove lavorava come guardia giurata, vide una bambina somigliante a Denise Pipitone insieme a un gruppo di nomadi. "Tentai di trattenere il gruppo, ma se ne resero conto e andarono via. Io non ero sicuro - ricorda Grieco - che quella bambina fosse Denise, chiesi autorizzazione alle forze dell'ordine di fermarla, ma mi fu negata" . Sono passati quasi 17 anni dal giorno dell'avvistamento a Milano e Felice Grieco confida a Canale 5 di avere molti rimorsi rispetto a come sono andate le cose.

"Avrei potuto agire di testa mia, ma poi avrei dovuto affrontare tutte le conseguenze", conclude.

0

0

0

0

0

Denise pipitone
Felice grieco
Guardia giurata
Danas rom
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Denise Pipitone, la guardia giurata: mi vietarono di fermare Danas e la rom
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Lamorgese: Necessari nuovi strumenti contro minacce a giornalisti
News Successiva
Meteo, arriva il maltempo anche in Sicilia: allagamenti e nubifragi