Cronaca

Vittoria

Polizia arresta stalker a Vittoria

Arrestato 27enne di origini rumene

0

0

0

0

0

Polizia arresta stalker a Vittoria Polizia arresta stalker a Vittoria

Vittoria: la Polizia di Stato arresta stalker. Nel pomeriggio dello scorso 6 maggio, personale del Commissariato di P.S. di Vittoria ha tratto in arresto S.A., di anni 27, di origini rumene, per il reato di atti persecutori ai danni dei genitori dell’ex compagna. A seguito di segnalazione pervenuta al locale Commissariato di P.S., lo scorso giovedì equipaggi delle volanti sono intervenute nei pressi di un immobile sito nel centro urbano di Vittoria, abitato da una coppia, dove rintracciavano S.A., noto alle Forze dell’Ordine per i suoi  numerosi precedenti di polizia, che, per strada, con fare aggressivo inveiva minacciosamente all’indirizzo degli occupanti di una abitazione, risultati essere i genitori dell’ex compagna.   

Anche in presenza degli Agenti, S.A. imperterrito continuava a minacciare la coppia che, nel frattempo, spaventata si era rifugiata in casa, nei cui confronti il predetto lo scorso mese di aprile si è reso responsabile delle medesime condotte persecutorie e, nei primi giorni di maggio, di danneggiamento dell’autovettura. Pertanto, il soggetto veniva subito bloccato dagli operatori e condotto in Commissariato per gli adempimenti di legge al termine dei quali, stante la flagranza del reato di atti persecutori, S.A. è stato tratto in arresto per atti persecutori e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, posto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione.

0

0

0

0

0

Polizia arresta stalker
Stalker vittoria
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Polizia arresta stalker a Vittoria
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Furto di rame: Vittoria senza acqua
News Successiva
Incidente a Scicli: ragazzo in ospedale