Sicilia

Cronaca

Covid, scoperta discoteca abusiva in villa a Catania

Multe e denunce

0

0

0

0

0

Covid, scoperta discoteca abusiva in villa a Catania Covid, scoperta discoteca abusiva in villa a Catania

Una discoteca abusiva è stata scoperta in una villetta alle porte di Catania da militari della Guardia di finanza. E' accaduto la notte tra sabato e domenica scorsi. Ventisei le persone - perla maggior parte romene - sorprese all'interno, che si erano date appuntamento dopo le 22, che sono state sanzionate per 400 euro ciascuna per non aver osservato le norme anti Covid -19. Durante una perquisizione nella villa effettuata con unità cinofile i militari hanno sequestrato tre sciabole tipo katana lunga più di 60 centimetri. Il possessore dell'immobile ed organizzatore della serata è stato denunciato per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento e per detenzione abusiva di armi. I militari hanno anche sequestrato computer, mixer, altoparlanti, amplificatori, birre e super alcolici.

Durante la settimana appena trascorsa le Fiamme Gialle, ha collaborato con altre forze di polizia per garantire l'osservanza delle misure anti Covid -19 impiegando in provincia 161 militari. Ventotto, su 425 cittadini controllati, le multe che non avevano esigenze e motivi urgenti validi tali da giustificare la loro presenza fuori casa. Settantaquattro i negozi controllati, 28 dei quali sanzionati perché non in regola con le norme vigenti.

0

0

0

0

0

Discoteca abusiva
Discoteca catania
Covid catania
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Covid, scoperta discoteca abusiva in villa a Catania
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Covid Sicilia, contagi di nuovo sopra quota mille: svanisce illusione
News Successiva
Allarme caravella portoghese nel mare siciliano: bella e pericolosa