Italia

Coronavirus

Covid, positivi in aumento per varianti: spettro terza ondata

La percentuale di casi (2.818.863) sulla popolazione italiana è in sensibile aumento, passando dal 4,58% al 4,73%

0

0

0

0

0

Covid, positivi in aumento per varianti: spettro terza ondata Covid, positivi in aumento per varianti: spettro terza ondata

Preoccupa la diffusione delle varianti di coronavirus nelle ultime settimane, tanto da far temere l'arrivo di una terza ondata" di covid mentre il numero delle vittime si avvicina sempre più a quota 100mila (96.974). "Se le misure restrittive del periodo natalizio hanno aiutato a prevenire" un'impennata dei contagi, "la diffusione delle varianti nelle ultime settimane sembra far materializzare lo spettro della terza ondata". A riepilogare uno degli elementi che emergono dall'ultimo report settimanale dell'Alta Scuola di Economia e Management dei sistemi sanitari dell'università Cattolica (Altems) di Roma è il suo direttore, Americo Cicchetti. "La settimana appena trascorsa - spiega - evidenzia un aumento dell'incidenza settimanale, registrando un valore nazionale pari a 133 ogni 100mila residenti. Non solo l'incidenza, ma anche altri parametri, che stiamo monitorando con i nostri Instant Report settimanali, sembrano oscillare in modo preoccupante in quest'ultimo periodo". 

Nella 41esima puntata del report si confermano differenze significative in termini di incidenza nelle diverse Regioni. I dati al 22 febbraio mostrano che la percentuale di casi attualmente positivi (387.903) sulla popolazione nazionale è pari a 0,65% (in calo rispetto ai dati del 15 febbraio in cui si registrava lo 0,67%). La percentuale di casi (2.818.863) sulla popolazione italiana è "in sensibile aumento, passando dal 4,58% al 4,73%". Il primato per la prevalenza periodale, che corrisponde alla proporzione della popolazione regionale che si è trovata ad essere positiva al virus nell'intervallo di tempo considerato, si registra nella Provincia autonoma di Bolzano (9,72%), in Veneto (6,70%) e in Valle d'Aosta (6,38%), ma è su Bolzano (1,30%), Campania (1,25%) e Abruzzo (1,00%) che oggi si ha la maggiore prevalenza puntuale di positivi, con valori in leggero aumento nelle altre Regioni, e con un media nazionale pari a 0,65% (in calo rispetto ai dati del 15 febbraio). Nell'ultima settimana la prevalenza periodale in Italia è pari a 793 casi ogni 100mila residenti, in calo rispetto alla settimana precedente.

0

0

0

0

0

Covid italia
Varianti covid
Terza ondata
Commenti
Covid, positivi in aumento per varianti: spettro terza ondata
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Salvini: Poco rispettoso parlare oggi di chiusure a Pasqua
News Successiva
Coronavirus, De Luca: Da lunedì chiudiamo le scuole in Campania