Attualità

Surfista salvato a Marina di Ragusa

Non riusciva a rientrare a riva a causa del mare agitato

0

0

0

0

0

Surfista salvato a Marina di Ragusa Surfista salvato a Marina di Ragusa

Surfista salvato a Marina di Ragusa. Non riusciva a rientrare a riva a causa del mare agitato. Intervento della Protezione Civile comunale

Ragusa - Nel pomeriggio di oggi gli uomini del Presidio Marina della Protezione civile comunale di stanza al porto turistico a seguito di una chiamata al numero verde hanno prestato soccorso ad  una giovane surfista che partita dal tratto di spiaggia del Lungomare Mediterraneo, nei pressi del faro, a causa del mare agitato, non riusciva a rientrare a riva. Il gommone del Presidio Marina con a bordo Salvo Vicari e Giuseppe Diara è prontamente intervenuto per soccorrere la ragazza in difficoltà che è stata raggiunta, recuperata. Sempre nel pomeriggio di oggi grazie al tempestivo ausilio del personale ormeggiatori del porto turistico e l'assistenza in squadra del personale del Presidio Marina, è stata disincagliata all'imboccatura del porto una imbarcazione a vela nella cui elica del motore si era aggrovigliata una grossa matassa di filo di nailon di un conzo da pesca.

“Mi complimento per gli interventi effettuati con i giovani del Presidio di Marina di Ragusa della nostra Protezione Civile comunale  - dichiara l’assessore al ramo Giovanni Iacono. Questo dimostra quanto sia importante mantenere sempre operativo il Presidio di Marina che si è rivelato in più di un’ occasione utile per interventi in mare anche al di fuori della stagione estiva”.

0

0

0

0

0

Surfista
Surfista salvato marina ragusa
Protezione civile comunale
Commenti
Surfista salvato a Marina di Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Covid Ragusa, 2.851 positivi e 4 morti in 24 ore: dati Comune per Comune
News Successiva
Scicli, braccianti agricoli senza mascherine anti covid: controlli