Politica

Ragusa, furto e danni allo Stadio

Polisportivo Aldo Campo di via Archimede

0

0

0

0

0

Ragusa, furto e danni allo Stadio Ragusa, furto e danni allo Stadio

Ragusa - Ha suscitato parecchio clamore e profonda indignazione quanto avvenuto notti fa al Polisportivo ‘Aldo Campo’ di via Archimede, il glorioso campo Enal caro alla memoria di intere generazioni. Il bilancio è di tre porte scardinate, un  televisore, quattro estintori ed un impianto di amplificazione rubati ma a stupire è soprattutto l’accanimento contro una struttura fruita soprattutto da bambini e ragazzi. Da fonti ufficiali del Comune sembrerebbe che con molta probabilità nel corso della notte  ignoti dopo essere penetrati all’interno degli spogliatoi e dei vani sottostanti la tribuna principale danneggiando tre porte, abbiano asportato il materiale sopracitato. Ai responsabile dell’Ufficio sport del Comune a cui il custode ha segnalato l’accaduto non è rimasto altro da fare che denunciare il fatto alle forze dell’ordine.

Da parte loro il sindaco Peppe Cassì e l’assessore allo sport Eugenia Spata informati di quanto successo  si sono mostrati fortemente amareggiati per questo  furto ed atto vandalico ad opera di ignoti all’interno di una struttura sportiva comunale  al servizio della città e dei cittadini. Sono in corso indagini per risalire agli autori del reato. Sulla vicenda è voluto intervenire il consigliere di maggioranza Daniele Vitale che ha assicurato “ci daremo da fare quanto prima per ripristinare le porte danneggiate e rendere nuovamente funzionali gli accessi sottostanti la tribuna principale. E’ chiaro che resta una grande amarezza per quanto accaduto e, soprattutto, per il comportamento di chi, in questo modo, ritiene di potere rimanere indenne a tutto. Ma le indagini sono in corso. E speriamo che gli autori possano essere inchiodati alle loro responsabilità”.

Vitale si lascia poi andare ad un momento di commozione quando ricorda “questa struttura, per chi ci ha giocato e per chi ha vissuto emozioni indimenticabili, rappresenta una sorta di tempio calcistico a livello locale e vederla violata così fa davvero male. Ma l’obiettivo dell’amministrazione comunale, così come ho avuto modo di appurare dopo un confronto con il sindaco, Peppe Cassì, e con l’assessore allo Sport, Eugenia Spata, è quello di far sì che i danni possano essere subito recuperati”. Daniele Vitale coglie l’occasione per aggiungere “non dobbiamo dimenticare, inoltre, che sono in fase di svolgimento i lavori per il recupero dei servizi igienici della tribuna B che consentiranno di recuperare parte della funzionalità dell’impianto. L’impegno è quello di proseguire un’azione graduale di recupero e manutenzione che riguardi lo stadio Aldo Campo ma anche gli altri impianti sportivi del nostro territorio comunale.

Non dimentichiamo che a Ragusa abbiamo una grossa responsabilità, quella di far sì che il nostro parco impianti resti sempre operativo nella maniera migliore. Non è semplice, anche perché sono necessarie ingenti risorse, ma cercheremo di dare delle risposte importanti al mondo sportivo”. (da.di.)

0

0

0

0

0

Furto ragusa
Furto polisportivo aldo campo
Consigliere daniele vitale
Ultime notizie ragusa
Commenti
Ragusa, furto e danni allo Stadio
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, un fronte del no alla quarta vasca della discarica
News Successiva
Ragusa, il gruppo 5 Stelle ribadisce il no alla quarta vasca