Attualità

Avviso

Emergenza coronavirus, Asp Ragusa: indicazioni per proprietari dei cani

Servono a chiarire quali comportamenti adottare

0

0

0

0

0

Emergenza coronavirus, Asp Ragusa: indicazioni per proprietari dei cani Emergenza coronavirus, Asp Ragusa: indicazioni per proprietari dei cani

Ragusa, 12 marzo 2020 – Il Dipartimento di Prevenzione Veterinario – Servizio di Igiene allevamenti e produzione zootecniche, direttore dott. Gaetano Gintoli, ha emanato un avviso per fornire informazioni agli utenti, proprietari di cani, in questo periodo di emergenza da coronavirus. Semplici indicazioni che servono a chiarire quali comportamenti adottare. Le attività di applicazione dei microchip e di sterilizzazione sono differite a dopo il 3 aprile 2020. Gli utenti non devono recarsi negli ambulatori di anagrafe canina o negli uffici dei Servizi Veterinari per le volture d'anagrafe e per richiedere l'iscrizione in anagrafe e l'applicazione del microchip dei cani e dei gatti.

Le richieste di applicazione microchip e le comunicazioni di: cambio di proprietà, cambio detenzione, cambio residenza, smarrimento e morte (accompagnata da certificazione veterinaria) dovranno essere inoltrate all’indirizzo di posta elettronica: anagrafecanina@asp.rg.it Le attività front office e l’applicazione dei microchip riprenderanno a fine emergenza. Per l'applicazione del microchip sarà formulata una lista d'attesa in base alla datazione delle richieste pervenute. Per qualsiasi informazione contattare: tel. 0932/234957 – 0932/234958 – 0932/234961.

0

0

0

0

0

Coronavirus
Veterinari asp ragusa coronavirus
Coronavirus asp ragusa
Ultime notizie coronavirus ragusa
Commenti
Emergenza coronavirus, Asp Ragusa: indicazioni per proprietari dei cani
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Coronavirus, ospedale Maggiore di Modica centro hub per covid 19
News Successiva
Primo caso di coronavirus a Ragusa: tamponi ai familiari