Curiosità

Come coltivare lo zenzero in casa

Occorre una radice con piccoli germogli

0

0

0

0

0

Come coltivare lo zenzero in casa Come coltivare lo zenzero in casa

Come coltivare lo zenzero in casa? E’ facile bastano semplicemente alcuni passaggi da seguire, vediamo quali. Per coltivare lo zenzero in vaso bisogna procurarsi una radice (rizoma) con piccoli germogli di crescita, un vaso piuttosto grande e profondo e del terriccio argilloso-sabbioso: basta interrare la radice a circa 10 cm dalla superficie con i germogli rivolti verso l’alto.

Lo zenzero non tollera il freddo (la temperatura non dovrebbe scendere sotto i 15 °C) e la luce diretta del sole, quindi il vaso andrebbe messo in posizione semi ombreggiata. Lo zenzero va annaffiato regolarmente, evitando di fare seccare il terreno o di bagnarlo eccessivamente. I rizomi possono essere estratti dal terreno dopo almeno 6 mesi dall’inizio della coltivazione (o quando le foglie si seccano). Le radici possono essere riutilizzate per la coltivazione o per dare sapore a preparazioni dolci o salate, favorendo la digestione, contrastando i gonfiori e stimolando la depurazione dell’organismo.

Lo zenzero ha molti usi in cucina sia per preapare primi piatti, risotto o secondi piatti come straccetti di pollo e non solo. Lo zenzero è noto per le sue proprietà benefiche per l’organismo è drenante e depurativo ma è anche un ottimo rimedio naturale contro l’inlfuenza.

0

0

0

0

0

Coltivare
Zenzero
Casa
Ecco come
Commenti
Come coltivare lo zenzero in casa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Capodanno 2020, oroscopo segno per segno
News Successiva
Dormire nel ghiaccio? Ecco un hotel per una notte da brividi