Liverpool (inghilterra)

Ancelotti: a Liverpool primo match ball. Mai pensato alle dimissioni

"La sfida di Liverpool vale molto. Abbiamo due match ball per passare turno, ci proviamo al primo, la squadra e' molto concentrata". Lo ha dichiarato il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, alla vigilia del match sul campo del Liverpool che puo' regalare ai partenopei gli ottavi di Champions League.

"A questa squadra manca il colpo per uscire da una situazione che e' diventata complicata. Sul campo non siamo riusciti ad esprimere tutto il potenziale che abbiamo" ha detto Ancelotti. "Questa volta arriviamo in condizioni diverse, ma la gara dell'anno scorso deve insegnarci che possiamo giocarcela. Quella di Insigne e' una mancanza importante, la difesa rimarra' a 4 e devo valutare Fabian Ruiz. Lozano sta molto bene" ha detto il tecnico dei partenopei che in questo periodo "nero" non ha mai pensato di lasciare la panchina del Napoli. "Non ho mai pensato alle dimissioni perche' non e' mai venuta a mancare la fiducia della societa' e dei giocatori. C'e' stato un silenzio stampa per cercare di concentrarci sulle vicende di campo ed anche per dare aria a tante bocche che a volte hanno parlato a sproposito, nel senso che l'ambiente e' molto piu' sereno di quanto si pensi.

Non ci sono giocatori e societa' contro e c'e' un ambiente che sta valutando che non rendiamo come le previsioni in campionato e su questo cerchiamo di trovare dei rimedi" ha detto a proposito della situazione. "Si sta comunque parlando del passato, ora i giocatori e tutti noi siamo concentrati su quanto dobbiamo fare sul campo. De Laurentiis? E' molto vicino a me e alla squadra, c'e' grande supporto da parte sua, mi sta vicino anche troppo, mi chiama tutti i giorni, per fortuna le bollette non le pago io, ma sento molto supporto da parte sua".

(ITALPRESS)