Tecnologia

Usare Whatsapp per inviare messaggi a sé stessi

Serve per conservare appunti ed immagini

Non tutti forse ci hanno pensato, ma grazie a Whatsapp è possibile inviare dei messaggi “a sé stessi” per non perdere informazioni, documenti o foto. Basta creare un contatto in rubrica con il vostro numero di telefono associato all’account WhatsApp. Parliamo di un contatto vero e proprio aggiunto in rubrica.

Dopo aver creato il contatto, aprendolo troverete la voce “Messaggia” dal quale potete immediatamente registrare una conversazione da soli, al fine di prendere appunti o note e di non perderli. Mandatevi un messaggio, e la vostra chat comparirà nella lista delle chat all’apertura dell’applicazione ed entrerà a far parte del backup di WhatsApp. Potrete incollare parti di testi, indirizzi web o email, fotografie e qualsiasi cosa vi venga in mente, con la comodità di ritrovare tutto in un solo gesto. Ecco le altre novità su Whatsapp.