Appuntamenti

I bolidi del mare a Marina di Ragusa: ecco quando

Prova valida come Campionato Mondiale Offshore 3D e Campionato Italiano Offshore

I Bolidi del mare si sfideranno a Marina di Ragusa. Prova valida come Campionato Mondiale Offshore 3D e Campionato Italiano Offshore. Dopo un lungo stop estivo, si torna a gareggiare per il Campionato Italiano di Offshore e questa volta gli organizzatori hanno deciso di puntare su una location turistica molto suggestiva e completamente nuova per questo sport: Marina di Ragusa, in Sicilia.

La terza tappa del Campionato Italiano di Offshore si svolgerà nel Canale di Malta, all’estremo sud d’Italia, grazie al supporto dell’Amministrazione del Comune di Ragusa nonché del Porto di Marina di Ragusa i cui rappresentanti si sono particolarmente prodigati per organizzare l’evento ufficiale della FIM-CONI e promosso da Uno Agency.Sarà inoltre questa l’occasione per assistere al Campionato Mondiale Offshore 3D che porterà le imbarcazioni in acqua già da Giovedì 3 Ottobre con la prime delle tre gare previste da questa categoria nel week-end. Un week-end veramente ricco di appuntamenti presso Il Porto Turistico di Marina di Ragusa che rappresenterà il punto nevralgico della manifestazione e che sarà aperto al pubblico per tutta la durata dell’evento.

Al via previste numerose imbarcazioni suddivise tre categoria : i veloci catamarani della categoria 3D/5000; i monocarena della classe Endurance ed i battelli pneumatici della categoria Federale in collaborazione con Honda Marine. Inoltre, a supporto della manifestazione, saranno presenti anche le imbarcazioni monocarena in arrivo da Malta che partecipano al Campionato Mondiale UIM Voonquest V2. Gara principale ed imperdibile del fine settimana Offshore a Marina di Ragusa è quella di Domenica 6 Ottobre alle ore 14.00 visibile dal pubblico sul lungomare. Pubblico che avrà libero accesso anche al Villaggio Paddock all’interno del Porto Turistico. L’evento sarà inoltre visibile attraverso la copertura streaming e la successiva messa in onda della gara da Raisport HD. Sono inoltre previste dirette dal canale Radio RAI 1. Peppe Cassì, Sindaco di Ragusa: “Lo sport, di qualsiasi tipo e a ogni livello, è un forte motore di aggregazione, non solo per chi compete.

Siamo infatti convinti che, come accaduto per il ciclismo con il Giro di Sicilia o per il triathlon con la Trinacria Half, anche questa volta Ragusa avrà un’importantissima occasione di promozione attraverso un prestigioso evento sportivo.Accogliere il Campionato Offshore è per Ragusa un duplice orgoglio: da una parte perché abbiamo l’opportunità di ospitare un appuntamento internazionale di prestigio dotato di una forte componente spettacolare, dall’altra perché cogliamo una grande occasione di visibilità televisiva, stampa e web, utile a mostrare e a valorizzare la bellezza del nostro litorale. In bocca al lupo ai team in gara e a tutti gli operatori coinvolti a vario titolo nell’organizzazione, a cui va il ringraziamento dell’Amministrazione. Sono certo che ancora una volta Ragusa dimostrerà la sua capacità di fare squadra”.

Ciccio Barone, Assessore al turismo e spettacolo di Ragusa: “Essere riusciti ad inserire Marina di Ragusa tra le tappe del calendario Mondiale ed Italiano di Offshore, è per l'Amministrazione comunale una nuova importante occasione per portare agli onori della cronaca nazionale ed internazionale Marina di Ragusa che per una settimana avrà la possibilità di ospitare il grande “circo della Formula 1 del mare” che si terrà per la prima volta, lungo lo specchio di mare compreso tra il porto turistico e la foce del fiume Irminio.Le tante strutture ricettive già prenotate per la prima settimana del mese di Ottobre, confermano la grande attesa che si registra per l'evento per il quale ci aspettiamo una grande presenza di pubblico e di appassionati della speciale disciplina motoristica. Di non poco conto, inoltre, è la grande visibilità grazie alle telecamere di Rai Sport HD che, attraverso suggestive e spettacolari riprese aeree metteranno in risalto la bellezza ed il fascino del Porto turistico, del Lungomare e della dorata sabbia africana delle nostre spiagge”. Amm. Unico e Direttrice del Porto di Marina di Ragusa, Gaspare Castro e Germana Lombardo: “Per la nostra struttura portuale, l’unico hub della Sicilia, al centro delle rotte del Mediterraneo, è un motivo di orgoglio ospitare ed accogliere questa manifestazione sportiva di grande importanza. Il nostro porto fin dalla sua nascita, dieci anni fa, ha un respiro internazionale e ogni anno viene scelto da centinaia di turisti che approdano da tutto il mondo, alcuni dei quali diventano stagionali scegliendo di svernare proprio a Marina di Ragusa. Ecco perché guardiamo con grande interesse a questo evento che diventa un’ulteriore attrattiva per tutto il territorio”.