Sport

Leo Messi e Megan Rapinoe migliori giocatori del 2019

All'argentino del Barcellona e all'americana campione del Mondo

0

0

0

0

0

Leo Messi e Megan Rapinoe migliori giocatori del 2019 Leo Messi e Megan Rapinoe migliori giocatori del 2019

Leo Messi e Megan Rapinoe sono i miglior calciatori del 2019. All'argentino del Barcellona e all'americana campione del Mondo e' andato infatti il premio Fifa Best Awards, andato in scena questa sera alla Scala di Milano.

In un capoluogo lombardo tirato a lucido, dopo un green carpet stellare, sul palco scaligero, oltre a Messi (vincitore a sorpresa, in quanto tutti si aspettavano un riconoscimento per Virgil Van Dijk) e alla Rapinoe, sono stati premiati l'ungherese Daniel Zsori, che si e' guadagnato il "Puskas Award 2019" per il gol piu' bello, il tecnico del Liverpool Jurgen Klopp e il portiere della sua squadra Alisson. In campo femminile, oltre alla Rapinoe, sono state premiate il ct della Nazionale Statunitense campione del Mondo Jill Ellis e il portiere dell'Olanda vice campione del Mondo Sari Van Veenendaal.

Infine la top Undici, che per gli uomini ha visto la presenza di Alisson in porta, De Ligt, Sergio Ramos, Van Dijk e Marcelo in difesa, Luka Modric e De Jong a centrocampo, e in attacco Mbappe', Leo Messi e Hazard e Cristiano Ronaldo. Assente alla cerimonia Cristiano Ronaldo, ufficialmente per rimanere a Torino a curarsi per l'infortunio che gli fara' saltare la trasferta di domani di Brescia, ma non nuovo a disertare appuntamenti del genere. Ecco le latre notizie di sport sul nostro sito.

0

0

0

0

0

Leo
Messi
Megan
Rapinoe
Migliori
Giocatori
2019
Calcio
Commenti
Leo Messi e Megan Rapinoe migliori giocatori del 2019
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Atalanta si scusa per i cori razzisti ma rischia la stangata
News Successiva
Con il Canada nuova Italrugby, 10 cambi nella seconda sfida mondiale