Attualità

Grandinata a Ragusa, Chiavola invita Amministrazione a chiedere Stato calamità

Dopo i numerosi danni del maltempo

0

0

0

0

0

Grandinata a Ragusa, Chiavola invita Amministrazione a chiedere Stato calamità Grandinata a Ragusa, Chiavola invita Amministrazione a chiedere Stato calamità

Grandinata a Ragusa, il capogruppo Pd Mario Chiavola chiede all’amministrazione comunale di formalizzare la richiesta dello stato di calamita’ alla Regione.

Alla luce dei numerosi danni procurati dalla grandinata di ieri su buona parte del territorio comunale, il capogruppo del Pd in seno al civico consesso di Ragusa, Mario Chiavola, rivolge una specifica richiesta alla giunta municipale. “Sono parecchi i danneggiamenti di cui abbiamo avuto notizia nel corso di queste ultime ore – afferma – dagli allagamenti in vari stabili ai lunotti delle auto frantumati da chicchi di grandine aventi la grandezza di sassi. Ad essere state danneggiate le persone che ieri, all’orario in cui l’acquazzone ha imperversato sulla città, erano in giro per lavoro.

Ecco perché ritengo ci siano tutte le condizioni affinché l’amministrazione comunale possa formalizzare alla Regione la richiesta dello stato di calamità. Ricordo che già una istanza del genere, in occasione di un evento atmosferico simile a quello di ieri, fu avanzata nel 2003. E molti dei cittadini che avevano subito danni furono rimborsati. Ecco perché mi auguro che un iter analogo possa essere istruito in questa occasione. Tutto ciò, naturalmente, a prescindere dalla predisposizione di un piano straordinario che si rende necessario attuare per contenere gli allagamenti nelle varie zone della città in cui si verificano anomalie come, purtroppo, abbiamo visto è accaduto anche nella giornata di ieri”. 

0

0

0

0

0

Grandinata
Calamita
Naturale
Regione
Chiavola
Comunicato
Commenti
Grandinata a Ragusa, Chiavola invita Amministrazione a chiedere Stato calamità
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Anmil Ragusa: Giornata per le vittime di incidenti sul lavoro
News Successiva
Solidarietà ed integrazione protagoniste del sabato sera a Modica