Sollecito all'amministrazione comunale

Dalla Regione fondi per parchi gioco inclusivi, Medica sollecita il Comune di Modica

I Comuni possono richiedere un contributo massimo di € 50.000

Dalla Regione contributi a fondo perduto per rendere i parchi gioco inclusivi, il consigliere comunale di Modica Marcello Medica, invita il sindaco Abbate a farne accesso. Il Consigliere 5 Stelle ha inteso portare all’attenzione del Sindaco tale misura agevolativa regionale, rivolta a tutti i Comuni siciliani.

Nella lettera si fa presente che possono presentare istanza di contributo i Comuni della Regione Siciliana che dispongano di aree verdi o di parchi gioco già esistenti da attrezzare e/o adeguare alle esigenze di gioco dei bambini con disabilità. L’area destinata al gioco deve essere posizionata in una zona priva di barriere architettoniche, accessibile e già frequentata da bambini. Con tali contributi saranno, pertanto, finanziabili le spese sostenute e documentate per lavori di adeguamento riguardanti: percorsi e rampe di accesso all’area gioco, pavimentazione dell’area gioco, giochi, strutture di gioco combinate e lavori di installazione. Il Consigliere Medica fa, altresì, presente che l’ammontare delle risorse regionali destinate ai progetti finanziati di cui al presente avviso è complessivamente pari ad € 3.825.000,00.

I Comuni possono richiedere un contributo massimo di € 50.000,00 e sono tenuti a compartecipare con risorse finanziarie, nella misura minima del 10% del costo complessivo del progetto. Ciascun Comune potrà presentare una sola istanza di contributo, pena l’esclusione e la medesima istanza può comprendere più aree da attrezzare, sempre però nei limiti del contributo massimo di € 50.000,00. Inoltre, i progetti verranno valutati secondo i seguenti criteri: rilevanza territoriale e integrazione, congruità economica, principio di pari opportunità e non discriminazione, qualità del progetto educativo.

Infine, per poter essere inserita in graduatoria la proposta progettuale deve raggiungere almeno la soglia minima di 60 punti su 100 e l’istanza di partecipazione, corredata dalla documentazione progettuale, dovrà essere inoltrata a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo, dipartimento.famiglia@certmail.regione.sicilia.it, entro le ore 12.00 del giorno 31 Ottobre 2019. 

 
Commenta la News