Sport

Debutto mondiale con vittoria per l'Italbasket, 108-62 alle Filippine

Sul parquet di Foshan

L'Italbasket non stecca al debutto dei Mondiali in Cina. Sul parquet di Foshan, gli azzurri del ct Sacchetti, che ritrovano la manifestazione iridata dopo un'assenza di tredici anni, travolgono le Filippine per 108-62 nella prima giornata del Girone D.

Quintetto base tricolore con Hackett, Belinelli, Gallinari, capitan Datome e Biligha, che scavano subito un solco con un avversario che paga pesantemente l'evidente divario tecnico. L'Italia chiude il primo quarto sul 37-8 e va all'intervallo lungo sul 62-24, score che rende l'idea della differenza di valori in campo. Anche il secondo tempo, ovviamente, non ha storia. Sacchetti intensifica le rotazioni e il match si trasforma in una sorta di test amichevole, con gli azzurri che chiudono il terzo quarto sull'85-39. Nel finale, ritmi piu' lenti e un'Italia che gestisce sino alla sirena del 'game over'.

Da Gallinari una prestazione incoraggiante: 16 punti in 23 minuti di impiego. Per Datome e Della Valle, top-scorer azzurri, 17 punti (15, tra i filippini, per Blatche e Perez). Lunedi' (ore 9.30) la seconda sfida a Foshan contro l'Angola, dominata all'esordio per 105-59 dalla Serbia.

(ITALPRESS)
 
Commenta la News