Immigrazione

Open Arms: migranti si lanciano in mare, la Spagna invia una nave

19esimo giorno per la nave Open Arms

Il diciannovesimo giorno di navigazione per la nave Open Arms, ferma a 700 metri dal porto di Lampedusa, sembra il piu' lungo e il piu' difficile. E' il giorno in cui 15 migranti, oramai esausti, si sono tuffati in mare tentando di raggiungere a nuoto l'isola.

"La situazione e' fuori controllo" ha scritto Open Arms. Intanto dalla Spagna arrivano notizie che vanno nella direzione di sbloccare l'impasse. Il governo di Madrid, attraverso una nota ha annunciato l'invio di una nave per trasferire i migranti rimasti sull'imbarcazione della ong. "Dopo avere analizzato diverse opzioni il governo spagnolo - recita la nota del governo iberico - secondo le raccomandazioni logistiche della Marina, ritiene che questa sia la piu' appropriata e quella che permettera' di risolvere l'emergenza umanitaria a bordo della nave delle Ong.

La nave partira', una volta completate le attivita' di preparazione e approvvigionamento, dalla base navale di Rota, vicino a Cadice. A bordo sara' presente personale medico e psicologi".

(ITALPRESS)
 
Commenta la News