Sport

L'Inter vince in casa del Tottenham, decisivi i rigori

Nonostante i tormenti legati al mercato

Conferme anche da Londra, l'Inter cresce. Nonostante i tormenti legati al mercato delle punte che continua a non decollare, gli uomini di Conte - in casa di un Tottenham che nel prossimo weekend iniziera' il cammino in Premier League - vincono ai rigori dopo aver giocato quantomeno alla pari contro i vicecampioni d'Europa.

Lucas Moura porta subito avanti gli Spurs, poi l'Inter pian piano riesce a risalire la corrente, trovando il pari con Sensi (che assist di Esposito!) e trovando il successo dal dischetto nell'ultima uscita dell'International Champions Cup: decisivo Joao Mario dopo le due parate di Handanovic su Eriksen e Skipp. Ancora con l'attacco di scorta, l'Inter ha sofferto l'avvio veemente degli inglesi, ma ha saputo rispondere al bolide di Moura con un clamoroso palo di Brozovic e la splendida rete del pari al minuto 36. Tocco delizioso di Esposito per Sensi, glaciale davanti a Lloris.

Prima dell'intervallo, Tottenham di nuovo minaccioso con Moura e Sissoko: Handanovic se la cava. Nella ripresa piu' cambi che emozioni, ma l'Inter resta solida e rischia solo sull'affondo di Son. Ai rigori diventa decisivo Handanovic: para su Eriksen e Skipp, poi ci pensa Joao Mario. E Conte, in attesa delle punte, puo' sorridere.

(ITALPRESS)