Benessere

Migliore dieta per dimagrire e perdere peso velocemente: menù completo

Ecco cosa si mangia per perdere peso in 3 giorni

La migliore dieta per dimagrire è la dieta lampo dei 3 giorni. E’ una dieta restrittiva che non prevede spuntini di metà mattina o pomeridiani. La migliore dieta per dimagrire è tra le diete per perdere peso velocemente più seguite in estate.

Ma vediamo cosa si mangia in un esempio di menù dei 3 giorni della migliore dieta per dimagrire velocemente. Primo giorno: colazione con un tè verde e due fette biscottate integrali. Pranzo: un panino con prosciutto crudo magro. Cena: una porzione di petto di pollo alla griglia e insalata. Secondo giorno: colazione con un caffè zuccherato e due gallette di riso. Pranzo: un trancio di pizza e un frutto. Cena: due uova sode e spinaci al vapore. Terzo giorno: colazione con uno yogurt alla frutta e due fette biscottate integrali. Pranzo: insalata di mare, melanzane alla griglia, una fetta di pane integrale e una pallina di gelato. Cena: una porzione di spaghetti integrali con pomodoro fresco e zucchine grigliate.

La migliore dieta per dimagrire non devev essere seguita oltre i 3 giorni in quando è una dieta sbilanciata ed ipocalorica che nel lungo tempo potrebbe provocare effetti dannosi per la salute dell’organismo. Essa, infatti, è un esempio di dieta sbilanciata, ipocalorica, che nonostante consenta di dimagrire, fa perdere principalmente i liquidi accumulati in eccesso e ci sembrerà di essere più sgonfie, senza nemmeno aver fatto troppi sacrifici, grazie alla presenza di gelato e pizza (che possono essere concessi come una tantum in un'alimentazione corretta ma saltuariamente, non come abitudine quotidiana), ma il gonfiore tornerà appena si riprende a mangiare in modo normale.

Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire qualsiasi dieta o regime alimentare dietetico soprattutto se si soffre di varie patologie tra cui il diabete o malattie ai reni. Infine ricordiamo che la dieta sopraelencata è indicativa e che la dieta va sempre elaborata e preparata da un medico specialista in base alle singole caratteristiche della persona. 

 
Commenta la News