Milano

Grandi opere, Salini Impregilo dà il via a progetto Italia

Per rafforzare il settore nazionale

Prende il via Progetto Italia, l'iniziativa promossa da Salini Impregilo per rafforzare il settore nazionale delle grandi opere e delle costruzioni. Il progetto fara' parte del piu' ampio piano industriale della societa' per il triennio 2019-2021.

Per la realizzazione del Progetto Italia, Salini Impregilo ha sottoscritto due accordi di investimento: il primo con l'azionista di controllo Salini Costruttori Spa e con CDP Equity Spa, societa' controllata da Cassa Depositi e Prestiti; il secondo con tre delle principali istituzioni finanziarie italiane. Con gli accordi sottoscritti per avviare Progetto Italia, Salini Impregilo si e' impegnata a un aumento di capitale da 600 milioni, senza diritto di opzione e offerto in sottoscrizione a investitori istituzionali, tra i quali Salini Costruttori, CDP Equity e le banche finanziatrici del progetto. Gli accordi prevedono impegni di sottoscrizione dell'aumento di Capitale da parte di Salini Costruttori, per 50 milioni di euro, i CDP Equity per 250 milioni e delle banche finanziatrici per complessivi 150 milioni.

Il Progetto Italia rappresenta anche "un'opportunita' di rafforzamento per il settore delle costruzioni in Italia (strategico per il Paese - circa l'8% del PIL nazionale - ma fortemente frammentato) e per la sua filiera, riavviando svariati progetti attualmente bloccati sul territorio nazionale (circa 36 miliardi di euro di opere bloccate sopra i 100 milioni di valore) e mettendo in sicurezza quelli pianificati per il prossimo triennio, con conseguenti benefici in termini di PIL e occupazione", sottolinea Salini Impregilo.

(ITALPRESS)
 
Commenta la News