Tecnologia

Fca sigla accordo con Enel x e Gruppo Engie per la mobilita' elettrica

Per lo sviluppo di nuove soluzioni dedicate alla mobilità elettrica

Fiat Chrysler Automobiles (Fca) ha siglato due accordi per lo sviluppo di nuove soluzioni dedicate alla mobilita' elettrica a sostegno della produzione e commercializzazione dei modelli ibridi plug-in (PHEV) e a batteria (BEV) previsti nel piano industriale di Gruppo per il 2018-2022.

Attraverso questi accordi, i concessionari di Fca offriranno soluzioni di ricarica e servizi innovativi dedicati ai clienti privati e a quelli business. L'iniziativa prevede inoltre lo studio e la sperimentazione di nuove tecnologie rivolte alla riduzione del costo totale di possesso dei veicoli elettrici a vantaggio del cliente finale. "Queste partnership - ha affermato Mike Manley, Amministratore Delegato di Fiat Chrysler Automobiles - integrano la strategia di e-mobility annunciata l'anno scorso nel contesto del piano quinquennale di Gruppo. Stiamo creando un ecosistema di partner, prodotti e servizi nei diversi mercati al fine di soddisfare e superare le aspettative, in rapida evoluzione, dei nostri clienti in termini di veicoli elettrificati".

I due partner, Enel X e Engie, sono entrambi leader globali nel settore energetico. La partnership con Engie include le controllate Engie Eps, societa' specializzata nelle soluzioni di energy storage con cui FCA collabora da oltre due anni, e EVBox, societa' di riferimento nella produzione di stazioni di ricarica. I partner lavoreranno con FCA in tutti i principali mercati europei per valorizzare al meglio le tecnologie sviluppate nel corso degli ultimi anni e si impegneranno nello sviluppo di soluzioni innovative dedicate ai clienti privati e a quelli business.

Enel X collaborera' con Fca in Italia, Spagna e Portogallo, mentre Engie affianchera' Fca in Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Olanda, Polonia, Slovacchia, Svezia, Svizzera e Regno Unito.

(ITALPRESS)