Sport

Tennis: Roland Garros. Fognini sbatte contro Zverev, addio Parigi

Ottavi di finale fatali

La corsa di Fabio Fognini si ferma. Ottavi di finale fatali per il 32enne di Arma di Taggia al Roland Garros, dove perde in quattro set il confronto con Alexander Zverev e dice addio a quei sogni di gloria legittimamente coltivati dopo l'exploit di Montecarlo.

L'azzurro, che aveva battuto il 22enne tedesco proprio nell'ultimo confronto nel Principato, parte benissimo (3-0), si fa riprendere ma conduce in porto il primo set che sembra il prologo di una nuova impresa. E invece, sul 2-2 del secondo parziale, arriva un lungo black-out. Zverev vince dieci dei successivi dodici giochi e ribalta la situazione. Fognini accusa il colpo, anche fisicamente (chiesto pure il medical time out per farsi trattare la gamba destra che gia' gli aveva dato qualche problema contro Bautista Agut), ma non molla.

Nel quarto parziale il ligure tiene botta, manca un paio di chance per strappare il servizio a Zverev ma il tie-break gli e' fatale: 3-6 6-2 6-2 7-6(5) dopo quasi tre ore di gioco. Mancati i quarti, raggiunti solo nel 2011, Fognini puo' pero' ancora sperare nell'approdo fra i primi 10 al mondo: la sconfitta di Del Potro contro Khachanov (7-5 6-3 3-6 6-3) gli spalanca le porte della Top Ten Atp a meno che Stan Wawrinka non ripeta l'impresa del 2015 e vinca il torneo.

(ITALPRESS)
 
Commenta la News