Sport

Euro 2020: Nazionale. Bernardeschi: bisogna sognare in grande

La delusione mondiale appartiene al passato

0

0

0

0

0

Euro 2020: Nazionale. Bernardeschi: bisogna sognare in grande Euro 2020: Nazionale. Bernardeschi: bisogna sognare in grande

Ambizione. Deve essere questa la parola chiave del nuovo corso azzurro. La delusione mondiale appartiene ormai al passato e sotto la guida di Roberto Mancini l'Italia punta a qualificarsi a Euro2020 per tornare a recitare da protagonista.

L'esordio e' stato incoraggiante, con i successi con Finlandia e Liechtenstein, e davanti ci sono ora Grecia (8 giugno ad Atene) e Bosnia (11 giugno a Torino). "E' giusto sognare in grande e porsi degli obiettivi ambiziosi - sottolinea da Coverciano Federico Bernardeschi - Vogliamo andare alla fase finale del prossimo Europeo e vincere la massima competizione continentale per Nazionali. L'anno prossimo avremo un anno di esperienza in piu' alle spalle e dovremo arrivare pronti per giocarci al meglio Euro 2020". I presupposti, a detta del centrocampista bianconero, ci sono tutti.

"Questo e' un gruppo straordinario ed e' amalgamato benissimo, perche' combina giocatori di esperienza con giovani di grande talento. Credo si possa essere tutti d'accordo nell'affermare che questa Italia sia la Nazionale a cui aspiravamo da tempo, perche' e' piena di calciatori dalle ottime capacita' e soprattutto e' formata da 'uomini'. Il ct Mancini ha lavorato egregiamente sin da subito per creare questa combinazione, lanciando e mantenendo i ragazzi piu' giovani nel gruppo".

0

0

0

0

0

Euro2020
Nazionale
Bernardeschi
Sport
Commenti
Euro 2020: Nazionale. Bernardeschi: bisogna sognare in grande
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Tiro con l'arco: Scarzella vicepresidente vicario World Archery
News Successiva
Ciclismo: Giro 2019. Richard Carapaz vince edizione numero 102