Tragedia familiare

Poliziotto uccide la moglie e si suicida a Ragusa

La donna sarebbe stata uccisa nel sonno

Tragedia familiare a Ragusa. Un poliziotto Assistente Capo della Polizia di Stato, di anni 42, in servizio presso la Questura di Ragusa, è stato trovato morto insieme alla moglie di 33 anni. Vicino ai cadaveri è stata rinvenuta la pistola d’ordinanza. Secondo una prima ricostruzione fatta dagli inquirenti l'uomo avrebbe prima ucciso la moglie nel sonno e poi si sarebbe tolto la vita.

Sono in corso accertamenti finalizzati a conoscere la motivazione dell'insano gesto. Nell’immediatezza è stata attivata la procedura prevista da Dipartimento della Pubblica Sicurezza, al fine di fornire ogni utile supporto psicologico ai familiari delle vittime. In casa c'erano anche le due figlie piccole, che fortunatamente sono rimaste illese. Il pm di turno è il sostituto procuratore Giulia Bisello.

 
Commenta la News