Intervento dei Giovani di Forza Italia

Disabilità, "quello che non si è fatto a Scicli"

Tante promesse ma pochi fatti

Meno parole e più fatti in tema di disabilità. Sono i Giovani di Forza Italia Scicli. E' passato quasi un anno dal Consiglio Comunale aperto sulla disabilità, evidenziano i giovani forzisti e in quella occasione erano stati assunti importanti impegni.

Il problema tocca molte famiglie sciclitane che lamentano: una carente vicinanza delle Istituzioni e le difficoltà quotidiane legate alla disabilità. A distanza di un anno non ci sono stati i cambiamenti sperati, nè il tema disabilità è stato nuovamente trattato dall'opinione pubblica locale. I convegni ed i dibattiti sono sempre positivi, ma, dopo le parole, devono seguire i fatti. Per questo i Giovani di Forza Italia Scicli chiedono al Presidente Demaio di convocare rapidamente, ovvero nelle prossime settimane, un Consiglio Comunale aperto sulla disabilità, in modo tale da poter fare il punto della situazione a distanza di un anno dall'ultima seduta in merito.

Il Coordinamento chiede alla Giunta di implementare le proprie azioni a sostegno delle famiglie e dei cittadini interessati, promuovendo un piano per l'abbattimento delle barriere architettoniche nel territorio comunale.Per concludere i Giovani di Forza Italia fanno due proposte: l'assegnazione di un'apposita delega per le politiche sulla disabilità ad una figura attiva nell'associazionismo e profonda conoscitrice della materia, e l'attivazione a Scicli di un centro per l'autismo.

 
Commenta la News