Tanti i messaggi di cordoglio

Sebastiano Tusa, amico del territorio della Provincia di Ragusa

Tanti gli impegni che aveva assunto recentemente

Sebastiano Tusa, era diretto a Malindi, in Kenia, per una conferenza internazionale promossa dall'Unesco per la realizzazione di un centro per il recuperto delle tradizioni e della cultura del Kenya. Il professor Sebastiano Tusa era stato chiamato proprio in virtù della sua competenza nel settore dell'archeologia marina, ma Sebastiano Tusa era molto legato anche alla provincia di Ragusa.

Circa tre settimane fa era stato ospite a Scicli per annunciare il suo impegno, in particolare per la costituzione del Parco archeologico dei Tre Colli. Insieme all'on. Orazio Ragusa si era impegnato per far sì che la cittadina di Scicli e l’area iblea più in generale avesse l'attenzione che merita, rendendo fruibili i siti esistenti e facendo sì che, come nel caso del ventunesimo parco archeologico, ne nascessero altri in grado di diventare motivo di attrazione e attenzione da parte dei turisti e dei visitatori. L’assessore regionale ai Beni culturali aveva assunto impegni precisi per la tutela e la salvaguardia della Fornace Penna ed aveva annunciato la realizzazione di una mostra itinerante in ricordo del grande pittore contemporaneo Piero Guccione, componente del gruppo di Scicli.

Pochi mesi fa era stato a Modica per presentare il suo libro “Sicilia Archeologica”, accolto con entusiasmo dall'amico archeologo Giovanni Di Stefano e dal sindaco di Modica Ignazio Abbate che oggi, appena avuta la terribile notizia, ha pubblicato un post, in cui si dice incredulo per la scomparsa dell'amico Sebastiano Tusa, ottimo assessore alla Cultura, sempre molto vicino a Modica. Solo 15 giorni fa si erano incontrati al Tourisma a Firenze e anche in quella occasione, racconta Abbate, non aveva risparmiato parole di grande elogio per il territorio ibleo. Cordoglio è stato espresso anche dall'on. Orazio Ragusa, del quale, giorno 23, sarebbe stato ospite privato, per assistere alla tradizionale "Cavalcata di San Giuseppe" a Scicli. Tusa per anni è stato un punto di riferimento anche per l'organizzazione del Trofeo del Mare, che da qualche anno si svolge a Pozzallo.