Corso suddiviso in due moduli

Sorveglianza antincendio a Modica: 13 nuove unità diplomate

Sono tutti volontari del gruppo comunale

Sono ben 13 i nuovi “sorveglianti” del nostro patrimonio boschivo contro la piaga degli incendi. Sono tutti volontari del gruppo comunale di Protezione Civile di Modica che ieri hanno ricevuto gli attestati di qualifica “Operatore di base AIB delle squadre di lotta agli incendi boschivi”.

Il corso è stato suddiviso in due moduli. Il modulo “A” ha dato nozioni sui concetti di rischio, prevenzione e protezione oltre a fare un excursus su diritti e doveri degli organi di vigilanza, assistenza e controllo. Il Modulo “B” ha avuto come oggetto le caratteristiche degli incendi, le cause principali, i rischi generici, il primo soccorso. Il corso si è concluso con una prova pratica di tutti i partecipanti. Il coordinatore Alessandro Cicciarella: “Soddisfatto per la formazione dei volontari, un altro tassello si aggiunge alla crescita del nostro corpo.

Ci tengo a ringraziare il Sindaco Abbate per aver sposato questo progetto,il funzionario Enzo Terranova e l'istruttore Frabrizio Grassani per la professionalità che ci ha dimostrato”. “Io ci tengo a ringraziare – commenta il Sindaco – tutti i volontari per il loro preziosissimo lavoro. Sono un tassello fondamentale della nostra società e anzi l’augurio è che sempre più persone possano avvicinarsi a questa splendida realtà. Lo abbiamo visto anche nei giorni scorsi quanto possa essere importante, a volte anche fondamentale, avere una buona riserva di volontari che possano intervenire in caso di necessità o di calamità naturale.

La specializzazione nel servizio di antincendio boschivo è doppiamente importante visto il grande patrimonio naturalistico di cui il nostro territorio dispone e considerato anche l’approssimarsi della bella stagione con relativo innalzamento delle temperature”. 

 
Commenta la News